Colombia

Colombia: consigli su come organizzare il viaggi

Gayly Planet |

Colombia: consigli su come organizzare il viaggi

Guida 2022 per organizzare un viaggio in Colombia al meglio

La Colombia è una delle destinazioni che sta vivendo un boom turistico incredibile, con tantissime persone da ogni parte del mondo che visitano il Paese durante tutto l’anno.

Soprattutto nel periodo post pandemico, grazie a una politica di apertura turistica lungimirante e alla totale assenza di restrizioni o richieste specifiche, visitare la Colombia è diventato facilissimo, anche se girarla e spostarsi da una città all’altra potrebbe non essere la cosa più semplice da fare. Bogotà, Salento e la Valle del Cocora, Medellin e il Mar dei Caraibi sono pronti a farti vivere un’esperienza di viaggio unica.

Informazioni sulla Colombia

In questo articolo troverai tutte le informazioni necessarie per organizzare un viaggio in Colombia, informazioni pratiche e consigli per fare in modo che il tuo viaggio in questo splendido paese sia il più bello di sempre. Ecco tutto quello che ti serve sapere per organizzare un viaggio in Colombia.

Valuta e tasso di cambio

In Colombia si usano i pesos colombiani (COP). € 1 corrisponde a circa 4200 COP (aggiornato a marzo 2022). Si preleva nelle principali città in quasi tutti gli sportelli ATM. Puoi calcolare il cambio su questo portale.

Alcuni ATM potrebbero non funzionare con le carte delle banche italiane, perché non ci sono accordi, ma non sarà sicuramente difficile prelevare contanti. Una delle banche che ci ha sempre dato problemi durante il nostro viaggio in Colombia è Bancolombia… non c’è stato verso di prelevare dai loro sportelli. Per quanto riguarda le commissioni applicate al prelievo in genere superano i 20000 COP a transizione (circa 5€).

In alternativa è molto conveniente cambiare direttamente alle casse di cambio i contanti da euro a pesos colombiani. Le casse di cambio spesso usano il reale tasso di cambio e non applicano grosse percentuali di interesse. Ce ne sono tantissime in aeroporto, anche se le più convenienti si trovano a Bogotà in quartieri meno turistici come ad esempio a Chapinero.

Anche gli hotel sono attrezzati e spesso potrai cambiare gli euro direttamente in reception, ovviamente a un tasso molto meno vantaggioso.

Visto e permessi

Come fare il passaporto

Non è necessario richiedere alcun visto turistico prima di partire, in quanto i possessori di Passaporto Italiano potranno ottenerlo direttamente in aeroporto gratuitamente per un soggiorno fino a 90 giorni’ rinnovabili per un totale di 180 giorni.

Informazioni Covid: Al momento della stesura di questa guida (marzo 2022) per accedere in Colombia è necessario:

Elettricità e prese elettriche

In Colombia il voltaggio è di 110 volt, con le prese di tipo C, essenziale quindi portare un adattatore universale per utilizzare i propri smartphone e PC.

OffertaBestseller No. 1
Adattatore da Viaggio, Amoner Adattatore da Viaggio Universale con 2 Porte Caricabatterie USB Adatto per più di 180 paesi (Nero)
  • 1. Compatibilità Universale: Ricarica il telefono, l'orologio, la fotocamera, gli auricolari, la console di gioco e altri dispositivi durante i viaggi in diversi Paesi con un solo caricatore, senza bisogno di portare con sé altri adattatori di corrente.
  • 2. Paese Applicabile: Questo caricabatterie da viaggio può essere utilizzato nella maggior parte dei paesi e delle regioni, tra cui Europa, Regno Unito, Stati Uniti e Australia. Se non sei sicuro che sia disponibile per la tua destinazione di viaggio, non esitare a chiedercelo.
  • 3. Design Portatile: Ultra compatto e super leggero, spina pieghevole, evitando così il pericolo che la spina possa essere attorcigliata. Facile da mettere in tasca o in valigia e non occupa molto spazio.
  • 4. Specifiche: Presa di corrente AC, max 800W. 2 porte USB-A, max 10W. Se avete bisogno di caricare dispositivi che richiedono più di 800W, scegliete il nostro caricabatterie da viaggio da 35W.
  • 5. Cosa Si Ottiene: Caricabatterie da viaggio Amoner, garanzia di 12 mesi.

Sicurezza

La Colombia è un paese abbastanza sicuro, se si rimane nelle zone turistiche e non ci si avventura da soli nel centro del Paese o in luoghi dove è sconsigliato andare. I turisti, in genere, vengono molto rispettati e i colombiani ci tengono a fare in modo che la permanenza nel Paese sia la migliore possibile.

Ritrovarsi in zone affollate e piene di persone, soprattutto nel centro storico di Bogotà, Medellin e delle grandi città potrebbe essere un problema per via dei borseggiatori ma basta fare un po’ di attenzione e non “dar papaya” come si dice in colombiano… ovvero non camminare con smartphone e fotocamera in bella vista per non avere problemi. Le ragazze potranno stare tranquille nel girare per le città da sole. Consigliamo comunque di controllare il sito Viaggiare Sicuri prima di partire e registrare il proprio viaggio su Dove Siamo Nel Mondo, il servizio della Farnesina.

Viaggiare sicuri in Colombia: Assicurazione di viaggio

Se in valigia hai messo tutto il necessario per viverti il viaggio nel miglior modo possibile sarà necessario fare la cosa più importante di tutte: assicurarsi. Negli ultimi anni abbiamo imparato quanto sia necessario avere una copertura sanitaria (e non solo) in grado di darti il massimo della tranquillità e assistenza in caso non dovessi sentirti bene o dovessi farti male.

L’assicurazione di viaggio di Europ Assistance è la più completa e efficace e collegandoti tramite il nostro link avrai uno sconto del 10%. Potrai personalizzare l’assicurazione come preferirai, scegliendo le soglie, e le coperture (esempio copertura bagaglio). La Polizza Viaggio garantisce un’assistenza sanitaria ovunque nel mondo. In caso di Covid, offre protezione completa, compresa la copertura in caso di prolungamento forzato del soggiorno.

Lingua

In Colombia si parla lo spagnolo e l’inglese è abbastanza diffuso ovunque nel Paese. Non ci saranno problemi a interagire con le persone del posto nei principali siti turistici, nei ristoranti e nei luoghi pubblici. Per girare in modo autonomo per la città meglio dotarsi di un GPS e imparare come si dice, destra, sinistra e dritto in spagnolo per poter dare indicazioni mentre si è in viaggio.

Feste nazionali e celebrazioni

La Colombia è un paese prevalentemente cristiano, per questo motivo le festività sono come quelle che solitamente si festeggiano in Italia. Alle tradizionali festività cristiane si aggiunge quella del 20 luglio, la festa d’Indipendenza della Colombia e del Carnevale che in alcune città, come ad esempio Baranquilla, è molto vissuto.

Trasporti in Colombia: Come funzionano?

Spostarsi in Colombia è facile… ma il viaggio potrebbe essere molto lungo! Ci sono molti autobus locali, sia all’interno della città sia fra diverse città. Sebbene non sia sufficiente un master per comprendere come funzioni i mezzi all’interno delle città più grandi come ad esempio Bogotà, sarò sufficiente prendere un po’ la mano per destreggiarsi senza particolare difficoltà.

Linee principali di bus che collegano diverse città in Colombia

La maggior parte delle città del Paese sono collegate tramite diversi voli giornalieri e il costo per un biglietto difficilmente supererà i 40€ a tratta, spesso quindi conviene spostarsi in aereo.

Compagnie principali di aerei per volare in Colombia

Un’altra soluzione può essere quella di chiedere ai tassisti dei contatti per portarvi in città molto distanti (anche 150/200 km). Trattate sul prezzo del trasporto e non avrete problemi.

Per spostarvi invece in città, il modo migliore è Uber. Il servizio Uber è attivo e funziona benissimo, anche se non è legale nel Paese. Con Uber potrete impostare il punto d’arrivo e il prezzo sarà già fissato, oltre che essere il più basso che potrete trovare.

WiFi e connettività in Colombia: Quale SIM fare?

Il Wi-Fi in Colombia si trova praticamente ovunque, dagli hotel, ai bar e anche nei musei e siti storici. In ogni caso, poiché potresti passare molto tempo in viaggio, tra una destinazione e l’altra, conviene fare una SIM locale, si trovano in aeroporto, per poter avere GB di traffico e chiamate locali per chiamare hotel o prenotare ristoranti.

Le più facili da trovare sono le SIM Claro, e i prezzi variano da compagnia a compagnia, ma un buon costo è 47K COP per 12 GB di traffico.

Viaggiatori gay in Colombia

La Colombia è uno dei paesi più avanzati in termini di diritti per la comunità LGBTQ+. L’omosessualità è stata decriminalizzata nel 1980, il matrimonio egualitario reso legale dal 2016. Bogotà è senza ombra di dubbio il fulcro della vita gay colombiana e Chapinero, il quartiere LGBTQ+ della capitale è il luogo perfetto per conoscere la comunità locale, fare festa e divertirsi.

Pianificare il viaggio in Colombia

In Colombia si può andare tutto l’anno perché non ci sono monsoni o stagioni delle piogge particolarmente intense. Il periodo migliore è l’inverno e l’autunno. La stagione estiva può essere problematica per via delle temperature altissime nella zona caraibica e delle insolazioni che si possono prendere sia al mare ma anche sulle Ande.

Budget approssimativo

La Colombia è un paese economico e fare un bel viaggio rimanendo nel budget è più che fattibile. Fortunatamente ci sono tantissime tipologie di strutture tra cui scegliere, per poter personalizzare al massimo il proprio viaggio e tagliarlo in base al proprio budget. Ecco uno scherma riassuntivo per capire quanto costa una vacanza in Colombia:

  • Hotel. Ostelli: € 5-10 a notte. Stanze in case o B&B: € 10-30 a notte. Hotel 2 o 3 stelle: € 20-40. Hotel lusso e resort: da € 50.
  • Cibo. Street food e baracchini: € 0,30-2. Ristoranti: € 8-12. Ristoranti di classe e occidentali: da € 10 a portata.
  • Bevande. Caffè: 0,60-2,50€, Spremute fresche: da 1€-2,5€, The: da 1 a 2€, Acqua in bottiglia da 5 litri: 2€
  • Alcolici: Birra al bar: € 3-5, Bicchiere di vino: €5, Cocktail: da €7
  • Sigarette: Pacchetti da 10 sigarette da € 0,50 a 1
  • Trasposti. Bus locali: 0,50€ a tratta, Bus: Bogotà-Armenia: 15.20€, Volo: Bogotà-Medellin 40€, Pick up di un giorno condiviso con altre persone: da €15. Taxi da e per aeroporto: € 15.
  • Tour: Nelle principali città colombiane ci sono diverse Free Tour il cui pagamento è su base si una mancia volontaria (in genere sui 5-10 € a persona).

Cosa mettere in valigia per andare in Colombia

La Colombia è una paese molto grande per questo motivo avrai bisogno di vestiti che possano coprirti e ripararti dalla pioggia quando sarai a Bogotà e che siano freschi per quando andrai sulla costa caraibica.

Come far arrivare prima la valigia al ritiro bagagli

Metti in valigia abbigliamento tecnico e sportivo se hai intenzione di fare trekking e visitare la regione del caffè. Di giorno indossa pantaloni corti e t-shirt, al massimo felpa, mentre la sera, per via dell’escursione termica, dovrai coprirti per bene soprattutto a Bogotà. Al mare invece il costume da bagno è l’unica cosa che ti servirà

  • Cosa mettere in valigia per un viaggio in Colombia

Cosa mangiare in Colombia

Mangiare in Colombia è come essere perennemente a un pranzo della domenica nel sud Italia. I piatti principali sono talmente tanto grandi che sarà difficile finirli. Anche se potrebbe sembrarti una cucina ripetitiva, ogni piatto è diverso dall’altro e non rimpiangerai nemmeno un giorno le pizze e le lasagne di casa.

  • Bandeja Paisa: Questo è il piatto nazionale della Colombia. Si tratta di un pasto completo con riso, salsicce di vario tipo, platano fritto, fagioli e uova. Delizioso! (Foto del paragrafo)
  • Parilla: I colombiani vivono per la parrilla che altro non è che carne alla griglia! Davvero ottima!
  • Empanadas: Un grande classico di tutto il Sud America. Qui le empanadas sono di grandezza media e ripiene solitamente con carne trita oppure pollo e funghi.
  • Arepas: Sono una specie di tigelle fatte di mais e servite come accompagnamento oppure condite con formaggio e prosciutto.
  • Ajiaco: Una zuppa di patate e verdure servita in genere con riso bianco e avocado

Dove dormire in Colombia

La Colombia è un paese città enorme e per questo scegliere bene l’itinerario di viaggio e le zone dove alloggiare è essenziale per assicurarsi un esperienza di viaggio ottimale.

Ad esempio quando deciderai dove dormire a Bogotà, selezionare bene la casa o l’hotel dove alloggiare sicuramente potrà migliorare la tua esperienza di viaggio e facilitare tantissime cose. Scriveremo una guida approfondita su dove dormire a Bogotà, Medellin, Cartagena de Indias e altre città, con le migliori zone, i migliori hotel e case e le zone dove non alloggiare. Intanto qui trovi una breve selezione dei quartieri migliori.

Bogotà: Quartieri migliori dove dormire

  • Chapinero: Il quartiere studentesco e gay friendly della città, con tanti locali dove far festa e ottimi ristoranti.
  • Usuquèn: Il quartiere hipster di Bogotà famoso per lo splendido mercato della domenica dove fare acquisti dagli artigiani locali.
  • Candelaria: Centro storico di Bogotà, perfetto se alloggi nella capitale colombiana per pochi giorni
  • Zona Rosa: Zona molto pettinata di Bogotà con ottimi ristoranti, locali e rooftop alla moda

Medellin: Quartieri migliori dove dormire

  • El Poblado: Senza ombra di dubbio il quartiere migliore (e fra i più sicuri) dove dormire durante la permanenza a Medellin
  • Laureles: Altra zona della città ottima per cercare una casa o un hotel è Laureles. Qui vivono la maggior parte degli Expat e dei nomadi digitali, ci sono diversi ristoranti e bar dove fare serata

Cartagena de Indias: Quartieri migliori dove dormire

  • Centro storico: A differenza delle altre grandi città, il centro storico di Cartagena è un ottimo quartiere per cercare un hotel. Le sistemazioni qui non sono proprio economiche, ma il livello delle strutture è molto alto.
  • Getsemanì: Il quartiere hippie di Cartagena è una delle zone di tendenza della città. Qui troverai boutique hotel, case in affitto e ostelli a poco prezzo.
  • Manga: Questo è un quartiere residenziale dove le splendide ville repubblicane la fanno da padrone. Un ottima scelta per soggiorni più lunghi.
  • Bocagrande: Bocagrande è senza ombra di dubbio il quartiere più turistico di Cartagena, ma per noi senza anima! Da scegliere se si è alla ricerca delle classiche catene alberghiere, ristoranti pettinati e rooftop stellari.

Cerchi un albergo a Bogotà? Controlla le offerte su Booking e risparmia!

OffertaBestseller No. 1
Lonely Planet Colombia
  • Bremner, Jade (Autore)

Correlati