Colombia

Barichara: Cosa fare e cosa vedere nel borgo colombiano che ha ispirato Encanto

Gayly Planet |

Barichara: Cosa fare e cosa vedere nel borgo colombiano che ha ispirato Encanto

Cosa vedere a Barichara: Informazioni per visitare la città coloniale più bella dalla Colombia

Barichara è spesso descritta come una delle città coloniali più belle della Colombia, così bella che ha ispirato tanti dei paesaggi di Encanto, il film d’animazione Premio Oscar della Disney. Un borgo incantevole che si trova nella prefettura di Santander, a circa 6 ore di bus da Bogotà e 3 ore da Villa de Leyva e che vive di un ritmo proprio fra balconi fioriti, porte colorate e tradizioni antichissime.

Il borgo è stato riconosciuto dal Ministero del Turismo e della Cultura colombiano come Monumento Nazionale e fa parte della Rete delle città patrimonio della Colombia. Una volta qui non è difficile capirne il motivo perché Barichara è un vero e proprio gioiellino fra le Ande colombiane.

Le strade, come nella maggior parte dei borghi coloniali, sono tutte acciottolate, con muri bianchi e spessi ricoperti dalla calce, balconi in legno pieni di fiori profumati e cortili con piante tropicali, fontane e negozietti di artigianato davvero particolari. In questo articolo ti vogliamo portare con noi a Barichara per darti qualche consiglio di visita e dirti le cose più belle che puoi vedere qui.

Alla fine dell’articolo, come sempre, trovi una cartina con tutti i luoghi presenti qui che potrà esserti utile una volta a destinazione. Puoi salvare la cartina di Google Maps sul tuo smartphone e utilizzarla tutte le volte che vuoi.

Come arrivare a Barichara

Barichara è una meta molto popolare, per questo motivo è facilmente raggiungibile da Bogotá in bus. Il tragitto dura circa 6 ore, dipende dal traffico. Per acquistare i biglietti puoi consultare il sito Pinbus, un portale locale di vendita di biglietti per bus oppure andare direttamente alla biglietteria della stazione dei bus di Bogotà a Portal del Norte o Saitre. 

Barichara è praticamente impossibile da visitare in giornata partendo da Bogotà, tuttavia alcune agenzie locali propongono dei tour… personalmente spararsi 12 ore di bus per visitare la città in un giorno per noi è una vera e propria sfacchinata che non ha senso, per questo motivo ti consigliamo di prevedere almeno una notte di pernottamento nella città. Noi abbiamo visitato Barichara noleggiando una macchina e dedicando tre giorni a delle gite fuori porta da Bogotà in cui abbiamo visitato anche Villa de Leyva e la Cattedrale di Sale.

Dove dormire a Barichara

Credit: Booking.com. Cortile con piscina di Casa Bari La Loma

Come ti dicevamo prima, personalmente ti consigliamo di non fare un’escursione di un giorno a Barichara ma di prevedere almeno un pernottamento. In questo modo potrai visitare la cittadina con tutta la calma di cui hai bisogno e senza fare le cose di fretta. Nel borgo ci sono tantissimi alberghi e soluzioni per tutte le tasche. Questi sono tre degli alloggi che ti consigliamo per dormire a Barichara.

  • Casa Bari La Loma: Questa splendida casa coloniale nel cuore di Barichara è perfetta per una vacanza con i comfort di un appartamento. Da scegliere per vivere come un vero local!
  • Casa Oniri Hotel Boutique: Un bellissimo boutique hotel 4 stelle nel centro storico di Barichara. La struttura è molto accogliente con camere arredate con classe. La terrazza con vista sulla città è davvero imperdibile.
  • Hostel Trip Monkey Barichara: Il Trip Monkey è un ostello che offre una soluzione ottimale per chi vuole rimanere on budget senza rinunciare però alla comodità e alle possibilità di incontro che offre l’ostello. Nell’ostello sono disponibili camere singole e camerate.

Cosa vedere a Barichara

Abbiamo visitato Barichara dedicando alla città un’intera giornata… anche se col senno di poi saremmo potuti rimanere anche un altro giorno. Perché l’aria che si respira in questo borgo è davvero bella e anche solo fare delle lunghe passeggiata per le sue stradine è bello!

Abbiamo vagato senza metà fra i vicoletti di Barichara, fotografato i balconi fioriti delle case e ci siamo lasciati ispirare sentito dai colori della città. Puoi anche controllare le storie in evidenza sul nostro profilo Instagram oppure guardare questo mini vlog per avere qualche anticipazione di quello che ti aspetta a Barichara.

Per visitare la città puoi seguire questo itinerario a piedi oppure prendere uno dei tantissimi tuk tuk che ci sono nella piazzetta principale. I prezzi cambiano in base alla quantità di attrazioni da visitare e alla lunghezza del giro e cambiano spesso. Noi abbiamo concordato un itinerario personalizzato con uno stop a Guanè, a circa 9 km da Barichara per 60mila COP a tuk tuk (circa 15€). Ecco quindi le cose più belle da vedere una volta a Barichara.

Casa Museo della Cultura Emilia Pradilla González

All’interno di questa Casa Museo si trova il centro cittadino per le informazioni turistiche ed è un luogo ideale per capire le attività da fare nel borgo. Nel museo si trova una sala espositiva, la biblioteca, la sala riunioni e una sezione del museo con una raccolta enorme di fossili e fotografie del borgo durante l’epoca coloniale.

Parque Principal

Parquè Principal è l’unica piazza della cittadina ed è non a caso anche il luogo di partenza della scoperta di Barichara. Al centro della piazza si trova una bella fontana e tutto intorno piante e palme altissime. Questo è il punto di ritrovo della gente del posto, qui ci si siede a chiacchierare e a guardare la vita che scorre… un’attività che è piaciuta molto anche a noi!

Catedral de la Inmaculada Concepción

La chiesa principale di Barichara è dedicata all’Immacolata Concezione ed è uno splendido edificio coloniale realizzato in arenaria ed è fra i primi monumenti che si possono ammirare una volta arrivati nel borgo. La chiesa infatti domina l’architettura della città, l’interno è riccamente decorato ed è un buon punto di partenza per scoprire la città.

Capilla de Santa Bárbara

La piccola Cappella di Santa Bárbara non è così grande come la Cattedrale della città ma è comunque molto bella. Per arrivarci bisogna percorrere una stradina acciottolata molto bella. La chiesa si trova arroccata su una collina in cima alla città e offre una splendida vista sui tetti di Barichara.

Puente Grande

Questo è uno dei simboli della città, una costruzione coloniale simile al Ponte Boyacá e dove si trovano ancora le vestigia delle mulattiere ricostruite dal tedesco Geo Von Lenguerque negli anni ’70 dell’Ottocento.

Miradores

I Miradores di Barichara sono delle vere e proprie attrazioni e si trovano fra i due parchi Jorge Delgado Sierra e Rafael Ortíz Prada. La vista è molto bella con il paesaggio che si divide fra il fiume Suárez e la grande catena di Lloriquíes.

Casa natale di Aquileo Parra

In questa casa visse l’ex Presidente della Colombia don Aquileo Parra Gómez. Si tratta di un Monumento molto importante e da visitare per gli appassionati di storia e cultura colombiana.

Camino Real verso Guanè

Il Camino Real è la vecchia strada che da Barichara conduce all’affascinante villaggio di Guane. L’escursione dura circa due ore e consigliamo di farla a chi ha tanta voglia di camminare, in alternativa consigliamo di raggiungere Guanè con un tuk tuk perché il tragitto di per se non è panoramico e non attraversa paesaggi così incredibili.

Altre cose da vedere vicino Barichara

Anche i dintorni di Barichara sono molto interessanti da visitare e se hai tempo durante la tua visita in questa splendida cittadina sono assolutamente da visitare.

  • Guanè: questo piccolissimo borgo si trova a circa 9 chilometri da Barichara ed è facilmente raggiungile o con i tuk tuk oppure percorrendo a piedi il camino real. Una volta qui oltre a visitare la piccola piazza della città potrai gustare la delizia locale… la Hormiga Culona (formica culona), una prelibatezza arrivata fino ai nostri giorni dalla cultura indigena dei popoli che vivevano queste terre prima della conquista spagnola.
  • San Gil: Questa città è molto popolare in Colombia per gli amanti degli sport d’avventura. Qui infatti potrai fare rafting sul fiume Fonce oppure lanciarti col paracadute nel canyon di Chicamocha. Puoi controllare tutte le altre attività adrenaliche da fare a San Gil a questo link!

Dove mangiare a Barichara

La vocazione turistica di questo borgo ha reso l’offerta culinaria di Barichara molto ampia. I ristoranti, i bar e i pub della zona sono davvero tanti e alcuni davvero ottimi. Questi i migliori posti dove mangiare a Barichara.

  • Bari Comidas: Un ristorantino semplice per chi vuole pranzare o cenare senza tante pretese. Qui si possono mangiare hamburger e empanadas. Fanno anche la pizza… ma con standard colombiani!
  • Nona’s Bread: Questa panetteria si trova proprio nella piazza principale di Barichara ed è un ottimo posticino per fare un pranzo veloce con dei sandwich oppure delle insalato! I dolci poi sono buonissimi! P.S. In questa panetteria abbiamo conosciuto un cagnolone che ha poi deciso di seguirci in tutto il nostro pomeriggio a Barichara… beh se lo vedete bazziccare da quelle parti dategli una carezza anche da parte nostra e mandateci una foto (è il cane che si vede nella foto principale).
  • Al Fogolar Barichara: In questo ristorante puoi trovare i piatti tipici della cucina colombiana e anche qualche piatto di cucina internazionale. L’ambiente è familiare e la location è top: si trova in un bel palazzo coloniale che affaccia sulla piazza principale di Barichara.
  • Filomena: I tavoli di questo simpatico ristorantino sono all’interno di una corte arredata in maniera orignale, piena di colori in perfetto stile con il borgo. Sebbene la scelta del menu non sia molto ampia, si mangia bene e si spende il giusto.

Cartina di Barichara: Cosa vedere, dove dormire e dove mangiare su Google Maps

Abbiamo creato questa cartina con tutti i luoghi di Barichara presenti in questo articolo. In questo modo puoi salvare la mappa in automatico su Google Maps e averla sempre a portata di mano una volta a destinazione.

Cerchi un albergo a Barichara? Controlla le offerte su Booking e risparmia!

OffertaBestseller No. 1
Lonely Planet Colombia
  • Bremner, Jade (Autore)

Correlati