Singapore

Come organizzare un viaggio a Singapore: Consigli per un tour di Singapore fai da te

Luigi - Gayly Planet |

Come organizzare un viaggio a Singapore: Consigli per un tour di Singapore fai da te

Se stai programmando un viaggio a Singapore, sei nel posto giusto. Singapore è un Paese che ci ha stupito sin dal primo istante, dove la modernità dei suoi palazzi si integrano perfettamente alla bellezza della natura! Gli abitanti di Singapore poi hanno sempre il sorriso sul viso pronto a darti il benvenuto! Organizzare le vacanze a Singapore quindi può essere sempre e solo una bellissima idea.

In questa guida potrai trovare tutte le informazioni generiche che ti servono per organizzare un viaggio a Singapore fai da te, con i consigli, i costi, il clima e il periodo migliore per visitare questo splendido Paese del Sudest asiatico. Troverai inoltre informazioni sul visto, ma anche informazioni pratiche utilissime come dove dormire con i migliori hotel consigliati e dove mangiare.

Organizzare una vacanza a Singapore potrebbe sembrare complicato e soprattutto costoso, ma con tutte le dritte che troverai in questa guida potrai pianificare il tuo viaggio a Singapore passo dopo passo e in facilità.

Singapore: dove si trova e come arrivare

Come dicevamo prima, Singapore è uno dei Paesi che ci ha stupito di più, forse perché siamo partiti senza avere troppe aspettative oppure perché è semplicemente bello… forse fra i più belli visitati del Sud-est asiatico. Nella mappa qui sotto potrai vedere dove si trova Singapore, in questo modo potrai capire meglio come è fatto il Paese, le distanze e i vari punti di accesso al Paese.

Per arrivare a Singapore al momento esistono voli diretti dall’Italia (da Milano e da Roma) serviti dalla Singaporean Airlines, la durata del volo è di circa 12 ore e il costo di circa 700€. Se vuoi risparmiare un pochino puoi scegliere voli che prevedono uno scalo, in questo caso durerà un pochino di più… ma il portafoglio ringrazierà!

Il costo medio di questi voli con scalo si aggira intorno ai 500 €, ovviamente con incrementi o diminuzioni del costo in base al periodo in cui si decide di volare. In linea di massima quindi monitorare i prezzi dei voli con almeno 4 mesi di anticipo per approfittare di eventuali offerte.

Itinerario di viaggio a Singapore

Organizzare un viaggio a Singapore, potrebbe sembrare complicato, ma abbiamo realizzato degli itinerari di viaggio perfetti per permetterti di visitare nel miglior modo Singapore, in base alla quantità di giorni che hai a disposizione. In questo splendido Paese ci sono tantissime cose da vedere e da fare (per quanto possa sembrare piccolino offre davvero una marea di alternative) e per questo è importante metterle in ordine e selezionarle per capire cosa vedere, quando, ma soprattutto dove dormire. Trovi tutti i dettagli nel nostro articolo dedicato.

Cosa fare e vedere a Singapore: Guida completa con itinerari per 3, 5 o 7 giorni

Quanti giorni servono per visitare Singapore?

Singapore è un Paese piccolino, uno stato insulare che ha una quantità di cose da fare e da vedere davvero incredibile. Per una visita completa ti possono bastare anche 3 giorni, che è di solito il tempo che si rimane durante un primo viaggio a Singapore, ma sicuramente con 5 o 7 giorni a disposizione potrai visitare molto meglio il Paese e aggiungere anche le meravigliose escursioni nella natura che circondano il Paese oppure scoprire la meravigliosa Sentosa.

Visto per Singapore: Cosa serve

Per l’ingresso a Singapore non è richiesto alcun visto per soggiorni inferiori a 90 giorni, viene però richiesta la compilazione della SG Arrival Card che deve essere completata entro tre giorni (incluso il giorno di arrivo) prima dell’arrivo a Singapore, utilizzando il seguente form  https://eservices.ica.gov.sg/sgarrivalcard/.

I documenti per accedere in

  • Passaporto con almeno 6 mesi di validità residua dal momento dell’ingresso nel Paese
  • SG Arrival Card 

Prima di partire ricordati sempre di controllare le regole di ingresso sul sito ufficiale Viaggiare Sicuri così da compilare eventuali form online e documenti aggiuntivi richiesti.

Quando andare a Singapore: Il clima di Singapore mese per mese e festività

Singapore è perfetta per chi ama il caldo, in quanto qui c’è bel calduccio tutto l’anno, ma quando è il momento migliore per esplorare questa città? Bisogna conoscere bene il meteo di Singapore per scegliere il periodo in cui visitare la città. Il clima di Singapore è equatoriale, il che significa che le temperature sono costantemente alte, umide e piovose (scrosci di pioggia molto brevi) tutto l’anno.

La temperatura media si aggira attorno ai 31°C di giorno, mentre di notte scende raramente sotto i 23°C. Questo clima tropicale rende Singapore una destinazione ideale per chi cerca calore e sole, ma è anche importante prepararsi alla sua umidità elevata, che può raggiungere l’84%.

Le precipitazioni a Singapore sono abbondanti ma fortunatamente ci sono due stagioni, quella più secca e la stagione umida di Singapore che va da novembre a gennaio e che è caratterizzata dai monsoni. Durante questi mesi, le piogge possono essere intense ma di solito di breve durata, quindi non lasciarti scoraggiare, anche perché spesso, dopo un acquazzone, il cielo si schiarisce, rivelando nuovamente il suo azzurro splendente.

Noi abbiamo proprio visitato Singapore durante il periodo delle piogge e abbiamo avuto solo un paio di leggere pioggerelline molto brevi e poco intense. La stagione secca di Singapore, che si estende da febbraio ad aprile, ha giornate relativamente più asciutte, anche se le piogge pomeridiane sono sempre comuni. Questo periodo è ideale per chi desidera vivere anche le zone più di relax di Singapore come l’isola di Sentosa.

Tabella riassuntiva del meteo di Singapore

MeseClimaMeteoTemperatura media
GennaioClima caldo e umido, piogge frequenti🌦️🌦️🌦️🌦️🌧️26°C
FebbraioAncora umido, ma con meno piogge rispetto a gennaio🌦️🌦️🌦️☀️☀️27°C
MarzoCaldo e umido con piogge pomeridiane🌦️🌦️🌦️☀️☀️28°C
AprileCaldo, umido, con piogge occasionali🌦️🌦️🌦️☀️☀️28°C
MaggioCaldo, elevata umidità, piogge pomeridiane🌦️🌦️🌦️☀️☀️28°C
GiugnoInizio della stagione secca, meno piogge🌦️🌦️☀️☀️☀️29°C
LuglioCaldo, relativamente secco🌦️🌦️☀️☀️☀️29°C
AgostoCaldo, secco, poche piogge🌦️🌦️☀️☀️☀️29°C
SettembreCaldo, aumentano leggermente le piogge🌦️🌦️☀️☀️☀️28°C
OttobreUmidità elevata, piogge più frequenti🌦️🌦️🌦️🌦️☀️28°C
NovembreInizio della stagione delle piogge, piogge intense🌦️🌦️🌦️🌧️☀️27°C
DicembreClima molto umido e piogge abbondanti🌦️🌦️🌦️🌧️🌧️26°C

Viaggio a Singapore: costi

La valuta è il Singaporian Dollar (S$) qui nei tagli da 2, 5 e 10 dollari

Quanto costa un viaggio a Singapore? Questa è un’altra domanda che ci si pone quando si organizza una vacanza in questo splendido Paese del Sud est asiatico che di certo non ha la fama di essere un paese economico.

Partiamo da un presupposto; il costo di un viaggio a Singapore cambia in base alla tipologia di viaggio che vuoi fare, ma di base è un viaggio che non costa poco. Per intenderci Singapore costa più o meno quanto ti costerebbe visitare una città europea perché i servizi, il cibo e gli hotel hanno un prezzo un po’ più alto rispetto ai vicini Paesi del Sudest asiatico – che amiamo – siamo abituati. Tolte le spese essenziali per il volo, che incide maggiormente sul costo totale del viaggio, è quindi possibile organizzare un viaggio a Singapore spendendo il giusto e qui ti diamo una panoramica dei costi.

Valuta e tasso di cambio

A Singapore si utilizza il Singaporian Dollar (SGD) e le banconote hanno tagli dai 2 S$ fino a 10000 S$. € 1 corrisponde a circa 1.4 S$. Si può prelevare facilmente ovunque con carte Visa e Mastercard, anche ricaricabili, ma è preferibile portare sempre dei contanti e cambiarli appena si arriva. In generale a Singapore non avrai alcun tipo di problema ad utilizzare le carte nei ristoranti, in hotel e in giro, ma comunque serviranno dei contanti per pagare nei mercati che ti consigliamo assolutamente di provare.

Viaggio a Singapore costo

L’albergo dove abbiamo alloggiato a Singapore è il The Scarlet

Come abbiamo detto, Singapore è un Paese non proprio economico per noi che viaggiamo dall’Italia e qui è possibile pianificare un viaggio completo con un budget non proprio basso, soprattutto se si fa il paragone con Paesi vicini come la Malesia, Thailandia o Indonesia. Ecco i principali costi per le spese a Singapore da mettere in conto per un viaggio

  • Hotel. Ostelli: € 35-45 a notte. Stanze in case o B&B: € 50-60 a notte. Hotel 2 o 3 stelle: € 90-100. Hotel lusso e resort: da € 140-200.
  • Cibo. Street food o ristoranti locali: € 5-10. Ristoranti: € 20-30. Ristoranti di classe e occidentali: da € 50-70.
  • Alcolici. Birra al ristorante: € 5. Birra al bar: € 9. Cocktail: da € 12.
  • Tour ed escursioni. Biglietti per Gardens By The Bay: da 23€, biglietti per terrazza panoramica del Marina Bay Sands: da 22€

🎟️ Consiglio furbo: Come abbiamo già detto, Singapore è una città che può essere abbastanza costosa, e anche le attività hanno un costo relativamente altro (in media l’accesso ai luoghi da visitare è attorno ai €35 ma a volte anche molto più alto). Per questo motivo tra le cose da fare a Singapore che rendono questa destinazione così attraente per i viaggiatori di tutto il mondo, c’è la possibilità di esplorare la città in modo intelligente ed economico grazie alla Go City: Singapore All-Inclusive Pass. Questo pass turistico è il biglietto d’oro per chi desidera vivere un viaggio a Singapore con accesso illimitato a oltre 35 attrazioni e tour, tra cui alcuni dei luoghi più famosi e imperdibili della città. Immagina di poter visitare l’iconico Gardens by the Bay, salire sull’altissima Singapore Flyer, o ancora, avventurarti in una Safari Night senza dover acquistare biglietti separati per ciascuna esperienza e risparmiando sul totale. Questo rende la vacanza a Singapore non solo più semplice ma anche più accessibile.

La card esiste in due versioni, una All-Inclusive Pass, più costosa ma molto conveniente (include anche gli Universal Studios di Singapore), e una seconda versione chiamata Explorer Pass, più economica ma che prevede l’ingresso un sue siti principali, in ogni caso il risparmio è abbastanza alto. Le attrazioni incluse o tra cui scegliere sono le seguenti:

– Universal Studios Singapore (solo nell’All-Inclusive Pass)
– Museo Nazionale di Singapore
– Museo Nazionale di Singapore
– Gardens by the Bay
– Museo Madame Tussauds
– Autobus turistico di Singapore
– Biglietto di andata e ritorno per la funivia di Singapore
– Tour di Marina Bay in bicicletta
– Virtual Room Singapore
– S.E.A. Aquarium
– Tour della birrificio Tiger
– Gardens by the Bay con cupola di fiori e foresta nuvolosa
– Fantasia floreale
– Trickeye @ Southside Singapore
– Bird Paradise

Il nostro consiglio è quello di acquistare la Go City: Singapore All-Inclusive Pass, anche se il costo sembra alto, ti permetterà di vedere tutti i luoghi più iconici della città che comunque vale la pensa visitare, ma non dovrai pensare a fare i biglietti (vanno tutti prenotati separatamente e in anticipo), oltre che risparmiare davvero molto sul totale.

Come muoversi a Singapore

Spostarsi a Singapore è davvero semplicissimo, perché i mezzi pubblici sono capillari e ti porteranno praticamente ovunque, l’importante è cercare un alloggio vicino ad una metropolitana. I principali mezzi per spostarsi a Singapore sono, oltre la metro, i bus, i taxi e mezzi privati prenotabili con app come ad esempio Grab.

Dall’aeroporto all’hotel

Dall’aeroporto internazionale di Singapore puoi raggiungere il centro della città con la metropolitana, oppure puoi prenotare un trasferimento per arrivare direttamente in hotel, così da rinfrescarti e andare subito alla scoperta di questa incredibile città. Puoi prenotare il trasferimento dall’aeroporto all’hotel su questo sito, inserendo tutti i dati del volo. Il prezzo è ad auto e non a persona, quindi molto conveniente.

  • Quando prenotare: Il transfert si può prenotare fino a 5 ore prima dell’arrivo
  • Dove prenotare: Sito ufficiale per prenotare la macchina
  • Costo: a partire da €32 (in base alla destinazione) e fino a 30 persone
  • Durata del viaggio: La durata del tragitto tra l’Aeroporto di Singapore e il centro città varia dai 25 ai 50 minuti in base al traffico.

In alternativa puoi utilizzare gli altri mezzi descritti nel paragrafo su come spostarsi in città, anche se i prezzi saranno più o meno simili, e converrebbe comunque prenotare un trasferimento dall’aeroporto all’hotel.

Spostarsi in città

Per girare all’interno di Singapore, il consiglio è quello di usare la metropolitana oppure l’app Grab (che funzionano come Uber che al momento non è disponibile a Singapore). I costi per entrambi i servizi sono molto bassi, quindi non spenderai tanto per spostarti da una parte all’altra della città (in genere meno di un euro al km).

Per le escursioni, dalle principali città partono sempre tour di ogni tipo che prevedono anche il trasporto, in alternativa puoi prenotare un auto con conducente da diversi tour operator locali e decidere tu dove andare e cosa visitare. Qui alcuni dei tour più belli che puoi fare a Singapore e che includono già il trasporto dal tuo albergo:

Sicurezza a Singapore: É un Paese sicuro?

Singapore è uno dei Paesi più sicuri al mondo per viaggiare, motivo per il quale è da anni destinazione molto amata da tantissimi viaggiatori da tutto il mondo e soprattutto solo traveller. Potrai girare a qualunque ora senza problemi, ma ricorda di tenere comunque in sicurezza soldi e documenti, evita zaini facilissimi da aprire e usa sempre e solo bancomat con telecamere di sicurezza (quasi tutti).

Fatte queste premesse, bisogna sapere che Singapore è anche uno dei Paesi con le leggi più rigide al mondo. Per questo è bene conoscere alcune regole fin da ora, i divieti, la sicurezza e le norme locali.

A Singapore ci sono diversi divieti che vanno rispettati nel modo più assoluto, perché le multe sono davvero altissime (anche €5.000). Tra questi divieti bisogna assolutamente rispettare i seguenti:

  • buttare rifiuti per terra (anche mozziconi di sigarette)
  • importare, usare e vendere gomme da masticare
  • fumare fuori dalle zone fumatori o al chiuso
  • mangiare e bere sui mezzi pubblici
  • usare sigarette elettroniche
  • usare droghe o portare stupefacenti nel paese (sono previste pene molto severe tra cui la detenzione)

Inoltre non si possono portare a Singapore sigarette tradizionali, ma possono solo essere acquistate una volta arrivati. Se si posseggono delle sigarette bisogna dichiararle e pagare le tasse prima di entrare a Singapore. Se durante un controllo in aeroporto vengono trovate delle sigarette non dichiarate si arriva a pagare multe altissime per ogni pacchetto posseduto. Puoi leggere tutte le informazioni ufficiali sul sito Viaggiare Sicuri nella sezione “Avvertenze”.

Detto ciò, questi divieti possono sembrare molto spaventosi, ma davvero non lo sono. La vita a Singapore scorre molto rilassata e non si vive in un costante clima di tensione. Potrete vedere in alcuni locali addirittura persone fumare sigarette elettroniche (anche se visto il costo della multa, non ne vale davvero la pena rischiare), e se chiederai a delle persone del posto un commento su queste regole, ti tranquillizzeranno immediatamente. Quindi quando sei a Singapore, l’unico consiglio è quello di controllare comunque i cartelli di divieto (esempio: vietato fumare, vietato mangiare e bere nei luoghi pubblici ecc.) e non ci saranno nemmeno lontanamente dei problemi.

Cosa mangiare a Singapore?

Uno dei tanti banchetti di cibo al People’s Park Food Center di Singapore

Singapore è un Paese dal passato movimentato e tutto questo si riflette nella sua cucina che è una perfetta unione fra cucina occidentale, cinese, malese e indiana… che a volte si mischiano e a volte rimangono ben distinte! Mangiare a Singapore è quindi un’esperienza che ti permetterà di assaggiare un po’ di tutto, fra i piatti che ti consigliamo:

  • Chicken Rice: Semplice ma delizioso, questo piatto è composto da pollo bollito o arrosto servito su un letto di riso aromatico, accompagnato da salsa di chilli, zenzero e salsa di soia. È considerato il piatto nazionale di Singapore. (Molto buona anche la versione con l’anatra)
  • Laksa: Una zuppa piccante che combina influenze malese e cinese, fatta con noodles di riso o vermicelli, latte di cocco, curry e vari tipi di pesce o frutti di mare
  • Chilli Crab: Un must per gli amanti dei frutti di mare, questo piatto vede granchi succulenti cotti in una salsa densa di pomodoro e chilli. È ricco, speziato e assolutamente delizioso
  • Hainanese Pork Chop: Un piatto che riflette l’influenza occidentale, consiste in cotolette di maiale impanate e fritte, servite con una salsa di pomodoro speziata
  • Hokkien Mee: Noodles fritti stile Hokkien, che uniscono noodles di riso e di grano in una salsa ricca, con gamberetti, pezzi di maiale, uova e spruzzi di lime

Dove e cosa mangiare a Singapore

Un bao alle verdure preso al People’s Park Food Center di Singapore

Una volta scoperti i piatti tipici di Singapore e che tipo di ristornati, street food e market trovare, è arrivato il momento di lanciarsi a capofitto nella città e cominciare ad assaggiare le delizie che Singapore ha da offrire. Questi sono i mercati e i ristoranti migliori di Singapore.

  • Cibo di strada a Chinatown: assaggia il miglior street food di Singapore in questo vivace quartiere, tra i migliori mercati assaggia qualcosa a Temple Street tra i tanti chioschi di Street Food
  • Hawker center economici a Chinatown: prova la cucina locale a prezzi accessibili in uno dei tanti hawker center di Chinatown. I migliori sono People’s Park Food Center e il Maxwell Food Center
  • Dim sum a Chinatown: gusta i deliziosi dim sum in uno dei tanti ristoranti specializzati di Chinatown, a noi piace molto Dumplings Darling e Tian In Fong Kee
  • Ristoranti con vista panoramica al Marina Bay Sands: ammira lo skyline di Singapore dal rooftop del Marina Bay Sands. I migliori ristoranti rooftop con vista sulla Marina Bay sono sicuramente LAVO Italian Restaurant & Rooftop BarSpago Bar & Lounge e Cè La Vie: Restaurant, SkyBar & Club Lounge
  • Ristoranti vegetariani a Little India: prova la cucina vegetariana indiana in uno dei tanti ristoranti di Little India. Non perderti il Komala Vilas Restaurant e il Gokul Raas Restaurant
  • Ristoranti halal a Kampong Glam: gusta la cucina halal in questo quartiere musulmano, tra tutti il ristorante turco e mediorientale Ayasofya Turkish Restaurant
  • Ristoranti Michelin star a Singapore: assaggia la cucina raffinata di uno dei tanti ristoranti stellati Michelin di Singapore. Qui ne troverai davvero molti, sono più di 50 e il numero è elevatissimo se si pensa che Singapore è praticamente una città soltanto. Scoprili sul sito della Guida Michelin

Altre informazioni importanti da sapere prima di un viaggio a Singapore

Oltre a quelle elencate ci sono altre informazioni importanti da sapere per organizzarsi al meglio, come prese elettriche, la lingua e le feste nazionali che spesso bloccano il Paese e che magari è utile conoscere prima di organizzare un viaggio a Singapore!

Elettricità e prese elettriche a Singapore

A Singapore si usano le prese elettriche e le spine sono di tipo G. La tensione standard nelle prese è di 230 V e la frequenza è di 50 Hz. Le prese in tutti gli hotel sono di tipo G (a tre poli), con spinotti quadrati è essenziale quindi portare con te un adattatore.

Leggi anche: Migliori adattatori da comprare

Lingua

Ovunque a Singapore sarà facile comunicare ed è frequente incontrare persone che parlano inglese, in quanto è una delle lingue ufficiali del Paese.

Per ragioni storiche la lingua nazionale di Singapore è il malese, che viene utilizzato anche per l’inno nazionale. Altre lingue sono il cinese e il tamil. L’inglese è utilizzato dall’amministrazione pubblica ed è ampiamente diffuso fra la popolazione, i cartelli stradali e le pubblicazioni ufficiali sono scritte in inglese solitamente accompagnate dalla traduzione in una delle altre lingue ufficiali.

La forma locale e dialettale dell’inglese è il cosiddetto singlish che ha molte caratteristiche in comune con le lingue creole avendo incorporato termini e forme grammaticali dai dialetti cinesi, dal malay e dal tamil.

Feste nazionali e locali di Singapore

A Singapore si festeggiano giornate nazionali e diverse ricorrenze, sia quelle religiose come il Natale, feste induiste, buddhiste e musulmane, ma anche giornate storiche importanti come la Festa dei lavoratori e quella dell’Indipendenza. Ecco tutte le feste e le celebrazioni di Singapore.

  • Capodanno: 1 gennaio
  • Capodanno cinese: tra gennaio e febbraio (a seconda del calendario lunare)
  • Venerdì Santo: data variabile
  • Festa dei lavoratori: 1 maggio
  • Vesak: Festa dell’esistenza e dell’illuminazione di Buddah, di solito a maggio
  • Festa Nazionale: Festa dell’Indipendenza di Singapore, il 9 agosto
  • Deepavali: ottobre (data variabile), è il capodanno induista
  • Natale: 25 dicembre
  • Hari Raya Haji: tra dicembre e gennaio, festa della fine del pellegrinaggio annuale alla Mecca
  • Hari Raya Puasa: con data variabile, festa musulmana della fine del Ramadan

Viaggiatori LGBTQ+ a Singapore

Singapore non è solo una meta perfetta per gli amanti della modernità, ma sta anche diventando una destinazione importante per i viaggi LGBTQ+. Ma quando si tratta di comunità LGBTQ+ a Singapore si scopre un mondo complesso ma sempre in continua evoluzione. In realtà Singapore, che viene visto come un paese leader del sud-est asiatico per quanto riguarda la lotta per i diritti LGBTQ+, ha una storia controversa, basti pensare che la legge che vietava atti omosessuali è stata abrogata soltanto nel 2022.

Non esiste una vera e propria zona o quartiere gay a Singapore anche se la maggior parte dei locali gay di Singapore si trova nel quartiere di Chiantown, quindi se vuoi prendere in considerazione una zona per il tuo viaggio LGBT a Singapore, scegli questo quartiere. A Chiantown potrai trovare moltissimi bar e luoghi dove goderti un drink o drag show. Segnati questi locali e aggiungili alla tua lista così da vivere nel migliore dei modi il tuo viaggio LGBTQ+ a Singapore. Inoltre se vuoi conoscere meglio la storia LGBTQ+ di Singapore, ti consigliamo ti partecipare a questo Inclusivity Walking Tour che ti porterà alla scoperta della comunità LGBTQ+ di Singapore e della sua storia in modo davvero incredibile e interessante.

Gayly Planet partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire un guadagno fornendo link al sito Amazon

Correlati