Colombia

Villa de Leyva: Cosa fare e cosa vedere nel bellissimo borgo fra le Ande colombiane

Gayly Planet |

Villa de Leyva: Cosa fare e cosa vedere nel bellissimo borgo fra le Ande colombiane

Cosa vedere a Villa de Leyva: Informazioni per visitare una delle città coloniali più belle dalla Colombia a tre ore da Bogotà

Villa de Leyva è fra le città coloniali più famose e belle della Colombia. Un borgo che se ne sta un po’ dormiente nel bel mezzo della Cordigliera Orientale delle Ande fra paesaggi incredibili e una vita che scorre lenta e in modo autentico.

Il borgo è stato riconosciuto dal Ministero del Turismo e della Cultura colombiano come Monumento Nazionale e una volta qui non è difficile capirne il motivo. Villa de Leyva è una bellissima gita da fare da Bogotà, per staccare un po’ dal caos della capitale e per conoscere una Colombia più raccolta e attenta alle sue tradizioni.

Le strade, a cominciare dall’immensa piazza, sono tutte acciottolate, con casette piene di fiori profumati, balconi in legno e cortili incantevoli. In questo articolo ti vogliamo portare con noi a Villa de Leyva per darti qualche consiglio di visita e dirti le cose più belle che puoi vedere qui.

Alla fine dell’articolo, come sempre, trovi una cartina con tutti i luoghi presenti qui che potrà esserti utile una volta a destinazione. Puoi salvare la cartina di Google Maps sul tuo smartphone e utilizzarla tutte le volte che vuoi.

Come arrivare a Villa de Leyva

Villa de Leyva è una meta molto popolare, per questo motivo è facilmente raggiungibile da Bogotá in bus. Il tragitto dura circa tre ore, dipende dal traffico. Per acquistare i biglietti puoi consultare il sito Pinbus, un sito locale di vendita di biglietti per bus oppure andare direttamente alla biglietteria della stazione dei bus di Bogotà a Portal del Norte o Saitre. 

Se vuoi visitare Villa de Leyva in giornata puoi anche prenotare dei tour di un giorno da Bogotà in qualsiasi agenzia di viaggio locale. Noi abbiamo visitato Villa de Leyva noleggiando una macchina e dedicando tre giorni a delle gite fuori porta da Bogotà in cui abbiamo visitato anche Barichara e la Cattedrale di Sale.

Dove dormire a Villa de Leyva

Credit: Booking.com. Piscina del Selina Villa De Leyva

Personalmente ti consigliamo di non fare un’escursione di un giorno a Villa de Leyva ma di prevedere almeno un pernottamento. In questo modo potrai visitare la cittadina con tutta a calma di cui hai bisogno e senza fare le cose di fratta. Nel borgo ci sono tantissimi alberghi e soluzioni per tutte le tasche. Questi sono tre degli alloggi che ti consigliamo per dormire a Villa de Leyva.

  • Selina Villa De Leyva: Il Selina è una catena di ostelli molto diffusa in Centro e Sud America. Offrono la possibilità di dormire in camerate oppure in stanze singole a seconda delle proprie necessità e ovviamente del budget a disposizione. Nella struttura vengono organizzate diverse serate e occasioni di incontro con altri viaggiatori, sono presenti ristoranti e bar molto frequentati anche dai local. Per noi la scelta migliore!
  • Hotel Casa Terra: Probabilmente questa è la soluzione a Villa de Leyva più bella. L’hotel è estremamente curato e in una posizione fantastica, ha stanze ampie con letti e cuscini comodissimi e bagni con tutto il necessario. La colazione è eccellente per un soggiorno davvero perfetto.
  • Hospedaje Villa Monica: Questa struttura si trova nel cuore del centro storico di Villa de Leyva, proprio vicino alla Casa Museo Antonio Nariño. Un buon rapporto qualità prezzo, ottima colazione e letti comodi.

Cosa vedere a Villa de Leyva

Abbiamo visitato Villa de Leyva in una calda giornata di marzo e la prima cosa che abbiamo fatto una volta arrivati è stata quella di fare una lunga passeggiata per le sue stradine.

Abbiamo vagato senza metà fra i vicoletti della città, sentito i profumi della cucina colombiana e lasciati ispirare dai colori della città. Puoi visitare la città in modo autonomo oppure fare un tour di Villa de Leyva con una guida locale che ti spiegherà tutto quello da sapere su questo splendido borgo. Ecco quindi le cose più belle da vedere una volta a Villa de Leyva.

Plaza Mayor

Arrivato nel piccolo borgo di Villa de Leyva ti sembrerà incredibile come qui ci sia una piazza così grande! Plaza Mayor ha una superficie di 14mila metri quadrati che la rende la piazza più grande della Colombia e una delle più grandi di tutta l’America Latina.

La piazza con il suo pavimento lastricato, i cortili porticati sui lati e la bella chiesa coloniale di Iglesia Nuestra Señora del Rosario è un bell’inizio per conoscere la città. Dalla piazza poi potrai ammirare uno degli scorci più belli e iconici della città con le montagne subito dietro la piazza.

Iglesia Nuestra Señora del Rosario

La chiesa che si trova proprio in Plaza Mayor è riconoscibile anche da lontano. Venne costruita nel 1608 e il suo interno è in perfetto stile coloniale, con richiami al barocco e quadri di Gregorio Arce y Ceballos, fra gli artisti più famosi del tempo. Nella chiesa è sepolto l’eroe colombiano Antonio Nariño, traduttore dal francese della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino.

Resti fossili nei pavimenti e nei decori della città

Villa de Leyva è nota per il sottosuolo pieno di fossili. Ce ne sono così tanti che uno dei modi tipici per decorare pavimenti, muri e cortili è proprio quello di utilizzare i fossili. Mentre cammini fai attenzione a dove metti i piedi per non perderti questa bizzarra curiosità di Villa de Leyva.

Casa del Primer Congreso

Questa casa ha un’importanza enorme per la storia della Colombia. Qui infatti, nel 1812, vennero scritte le prime leggi della Colombia repubblicana. L’interno dell’edificio preserva l’arredamento originale, i ritratti dei protagonisti della storia colombiana e un bellissimo cortile.

Casa Juan de Castellanos, Casona La Guaca e Casa Quintero

Poco distante da Casa del Primer Congreso si possono visitare altre case coloniali. Al loro interno si possono trovare nei negozi di artigianato locale, ottimi ristorantini e caffè. Sono i luoghi perfetti per rilassarsi all’ombra delle piante dei cortili e godersi un po’ di pace.

Plaza del Carmen

Plaza del Carmen è un’altra bella piazza di Villa de Leyva. Anche questa piazza come Plaza Mayor è circondata da diversi edifici che vale la pena menzionare: la Iglesia del Carmen, il Convento de las Carmelitas Descalzas, il Convento de los Padres Carmelitas e il bel Museo de Arte Religioso del Carmen.

Casa Museo Antonio Nariño

La Casa Museo di Antonio Nariño è una bella casa coloniale perfetta per comprendere lo stile di vita di una persona della sua estrazione sociale nel XIX secolo. Antonio Nariño come abbiamo detto tradusse dal francese la Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino e fu anche uno degli eroi del movimento rivoluzionario indipendentista.

Casa Museo Luís Alberto Acuña

Luís Alberto Acuña è stato un pittore e scultore famoso per aver dato dignità all’arte indigena. All’interno della Casa Museo sono esposte diverse sue opere.

Altre cose da vedere vicino Villa de Leyva

Anche i dintorni di Villa de Leyva sono molto interessanti da visitare e se hai tempo durante la tua visita in questa splendida cittadina sono assolutamente da visitare.

  • Pozos Azules: Sono dei piccoli laghi artificiali da colore smeraldo. Si trovano a circa 3 chilometri da Villa de Leyva e possono essere raggiunti facilmente in bicicletta (ci sono diversi punti in cui è possibile noleggiarla) oppure con una bella passeggiata a cavallo.
  • Fósil: Un piccolo museo in cui sono esposti una serie di fossili il più famoso dei quali è un bestione di 15 metri che prende il nome di  kronosauro.
  • Infernito: Osservatorio astronomico muisca (popolazione indigena che viveva in queste terre prima della colonizzazione spagnola) con monoliti in pietra dalla forme falliche
  • La Periquera: Una meravigliosa riserva naturale in cui è possibile fare trekking per ammirare specie endemiche e la fauna locale. Vengono organizzati anche dei trekking con guida locale che spiega tutto quello da sapere su questo luogo magnifico.
  • Vigneti Marqués Villa de Leyva: La Colombia non è propriamente famosa per i suoi ma quelli di Marqués Villa de Leyva sono senza dubbio ottimi. A circa 12 chilometri da Villa de Leyva si può raggiunger la tenuta Aim Karin, dove si trovano i celebri vigneti Marqués de Villa de Leyva. Vengono organizzate diverse visite con degustazione.

Dove mangiare a Villa de Leyva

La vocazione turistica di questo borgo ha reso l’offerta culinaria molto ampia. I ristoranti, i bar e i pub della zona sono davvero tanti e alcuni davvero ottimi. Questi i migliori posti dove mangiare a Villa de Leyva.

  • Mercado Municipal: Il Mercado Municipal è un luogo molto belle e caratteristico dove cenare. Troverai praticamente tutto quello di cui potresti aver voglia: dalla carne (ottima) alla pizza, dai piatti tipici colombiani a quelli più ricercati.
  • El Patio Villa de Leyva: Questo è uno dei ristoranti più rinomati della città. Ottimi i piatti di pesce, ma anche quelli di carne. Ha una buona scelta vegetariana.
  • La Maria Bistro: Se senti la mancanza di una buona pizza questo è il posto che fa per te! L’impasto è molto buono e la pizza è cotta in un vero forno a legna. Ottimi anche gli altri piatti e buona la selezione di tacos.
  • Peru Burger: Questo invece è un buon posto per mangiare degli ottimi hamburger. I prezzi sono contenuti, la cucina abbastanza veloce e la scelta varia. Presente anche opzione vegana.
  • El gran Sheriff Parrilla Al Carbon: Parrilla Al Carbon è un ristorante come tanti specializzato in carne alla griglia se non fosse per la fantastica posizione. La splendida terrazza del ristorante si affaccia infatti proprio su Plaza Mayor. Perfetta per un pranzo!

Cartina di Villa de Leyva: Cosa vedere, dove dormire e dove mangiare su Google Maps

Abbiamo creato questa cartina con tutti i luoghi presenti in questo articolo. In questo modo puoi salvare la mappa in automatico su Google Maps e averla sempre a portata di mano una volta a destinazione.

Cerchi un albergo a Villa de Leyva? Controlla le offerte su Booking e risparmia!

OffertaBestseller No. 1
Lonely Planet Colombia
  • Bremner, Jade (Autore)

Correlati