Italia

Gioia del Colle (Puglia): Cosa vedere, dove mangiare e dove dormire nella città di Federico II

Daniele Catena |

Gioia del Colle (Puglia): Cosa vedere, dove mangiare e dove dormire nella città di Federico II

Gioia del Colle è una destinazione pugliese non proprio conosciutissima, ed è un peccato, perché oltre a trovarsi a pochi chilometri da Alberobello e Locorotondo, qui potrai vedere tantissime cose, dai luoghi storici come il castello svevo-normanno di Federico II alle tantissime opere d’arte dipinte sulle porte del centro storico di Gioia del Colle. In questa guida potrai trovare tutte le cose da vedere e fare a Gioia del Colle per una visita di un giorno davvero bella e divertente.

Alla fine di questo articolo potrai trovare tutti gli indirizzi dei luoghi di cui parliamo in questo articolo, salvati in una cartina di Google Maps da tenere sullo smartphone e da usare con comodità tutte le volte che vuoi.

Cosa vedere a Gioia del Colle

Gioia del Colle potrebbe sembrare piccolina ma ci sono davvero tante cose belle da vedere e per questo ti ritroverai a girare il borgo antico tra castelli, scorci davvero pittoreschi e ottimo cibo. Ecco tutto quello da vedere e fare a Gioia del Colle.

Il Castello normanno-svevo e le sue prigioni

Il castello normanno-svevo di Gioia del Colle fu fortemente voluto da Federico II e divenne un luogo importantissimo per lui. La struttura del castello è la classica struttura federiciana, con un grande cortile centrale e le stanze tutte attorno. Si può visitare nella sua interezza ed è davvero affascinante passeggiare tra le stanze del trono e le torri, interamente decorate con bassorilievi in pietra. Ma quello che rende speciale questo castello è la prigione.

Leggenda narra che qui vissero Federico II e la sua amatissima Bianca Lancia, madre di Manfredi, successore di Federico II. Pare che il Re fosse completamente innamorato di Bianca Lancia al punto che quando scoprì il tradimento di lei, la rinchiuse nelle carceri del castello. Qui, dopo aver fatto nascere il piccolo Manfredi, Bianca Lancia si suicidò strappandosi i seni. In ricordo di questo atto, all’interno della prigione è visibile un particolarissimo mattone con un bassorilievo di due seni.

La storia dice anche che Bianca Lancia fu seppellita nella prigione ma al momento le ricerche non hanno mai ritrovato il suo corpo.

  • Orari: 8:30-19:30, lunedì chiuso
  • Costo: cortile visibile gratuitamente

Museo archeologico

All’interno del castello potrai vedere una curatissima mostra sui ritrovamenti archeologici fatti sul monte Sannace, qui vicinissimo. La mostra esplora la vita che scorreva nelle antiche città pugliesi, quando questa zona non era conosciuta con questo nome ma con il nome di Peucetia. Tra vasi, cimeli e tantissimi altri preziosissimi oggetti, potrai passeggiare nelle stanze del castello scoprendo un aspetto della Puglia non molto conosciuto.

  • Orari apertura: tutti i giorni, 8:30-19:30, lunedì chiusoe
  • Costo: €4 (€5 con visita al Parco Archeologico)

Parco archeologico di Monte Sannace

Questo parco archeologico è importantissimo perché dalla sua scoperta ha potuto farci capire come si svolgeva la vita in queste zone quando la Puglia era parte della Grecia-Orientale. Il parco è interamente visitabile e i cimeli qui trovati sono interamente esposti nel museo archeologico di Gioia del Colle.

  • Orari apertura: mercoledì-domenica, 8:30-15:30
  • Costo: €5 (con visita al museo archeologico inclusa)

Le porte del Re

Uno dei motivi per cui Gioia del Colle è visitata sono le sue meravigliose porte del centro storico. Grazie a degli eventi organizzati negli scorsi anni, tantissimi artisti hanno decorato le porte del paese in tantissimi stili diversi, ma tutte ispirate a Federico II. Si potrebbero passare ore a passeggiare per i bellissimi vicoli di Gioia del Colle per poter vedere più porte possibili. Non esiste un inizio e una fine del percorso, ma potrai vedere le prime porte proprio di fronte al Castello, e da lì potrai proseguire per le viuzze.

Ma non solo porte, anche bassorilievi e statue. Potrai notare in tutto il centro storico di Gioia del Colle tante statue di Federico II e Bianca Lancia. Realizzate in ogni modo e messe ovunque, sono tutte bellissime e potrai anche visitare la bottega dell’artista Mario Vacca che li realizza. La riconoscerai perché l’intera parete è piena di sculture e opere d’arte molto belle.

  • Via Michele Petrera, 17, 70023 Gioia del Colle BA

La chiesa madre

La chiesa madre è una delle opere più belle religiose da visitare a Gioia del Colle. Ricostruita diverse volta a seguito della costruzione del castello e poi dopo un incendio, all’interno sono ancora conservati gli affreschi originali. Inoltre tutto il centro storico è famoso per essere rimasto intatto e per avere ancora le sembianze di quando è stato ricostruito con l’arrivo di Federico II.

Via serpente

Anche se il nome di questa via potrebbe sembrare non molto piacevole, entrando in questo vicoletto potrai vedere un luogo quasi magico di Gioia del Colle. Il cortile ricoperto di edera e lucine è un luogo davvero molto romantico, e lo è ancora di più grazie al grande cuore che potrai vedere sulle scalette di una delle abitazioni.

WWF Bosco Romanazzi

Poco fuori da Gioia del Colle potrai ammirare la meraviglia del paesaggio naturale di questa zona che è caraterizzato dagli ulivi secolari e dalle piante mediterranee come la ginestra. Nel parco WWF Bosco Romanazzi, con delle visite guidate di persone esperte, potrai ammirare da vicino le più belle specie di piante e animali presenti in questo territorio, specialmente in primavera, quando la natura esplode di colori e profumi.

Dove mangiare a Gioia del Colle

A Gioia del Colle si viene specialmente perché qui il cibo è davvero buono, basti pensare che la mozzarella qui è DOP e ci sno tantissimi caseifici dove provare questa prelibatezza insieme alle burratine e alle altre specialità casearie pugliesi. La cucina di Gioia del Colle è pugliese al 100% e qui potrai trovare tantissimi ristoranti dove provarla al meglio. Tra i preferiti ci sono:

Dove dormire a Gioia del Colle

Gioia del Colle è un bellissimo borgo pugliese e di sera è davvero affascinante con il suo centro storico pieno di vita e di luci e gli ottimi ristoranti dove assaggiare i migliori piatti e vini della tradizione pugliese. Se vuoi un’esperienza pugliese reale e indimenticabile, dormi almeno una notte a Gioia del Colle. Qui puoi trovare una selezione di hotel a Gioia del Colle con le migliori strutture per ogni fascia di prezzo.

Alsecondopiano B&B – Credit: Booking.com

I migliori hotel a Gioia del Colle

  • Ai Sottani B&B: questo B&B si trova in una casa storica di Gioia del Colle e all’interno potrai trovare camere comodissime e con tutti i comfort. I dettagli sono pensati per farti sentire a casa in un ambiente curato ed elegante
  • Alsecondopiano B&B: al secondo piano di un palazzo storico, questo B&B ha diverse stanze tutte luminose e molto curate, è il posto giusto se vuoi tutte le comodità per un viaggio rilassante e comodo
  • VicoJovia23: questa casa vacanza si trova nel centro storico di Gioia del Colle ed è una bellissima e accogliente casa con pareti in pietra. Qui ti sembrerà di fare un salto indietro nel tempo, ma senza rinunciare e nessuna comodità moderna

Cerchi un hotel a Gioia del Colle? Controlla le offerte e risparmia

Cosa vedere nei dintorni di Gioia del Colle

Gioia del Colle si trova in una zona privilegiata perché permette di vedere la Basilicata e la Puglia nel migliore dei modi. Da qui potrai esplorare tutta la zona in comodità visitando alcune tra le destinazioni più famose al mondo.

I luoghi di Gioia del Colle su Google Maps

Gayly Planet partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire un guadagno fornendo link al sito Amazon

Correlati