Italia

Bergamo (Lombardia): Cosa vedere, dove mangire e dove dormire

Daniele Catena |

Bergamo (Lombardia): Cosa vedere, dove mangire e dove dormire

Spesso Bergamo è una città trascurata da tanti viaggiatori. Un po’ colpa della vicinanza con Milano, un po’ forse perché chi frequenta l’aeroporto di Orio al Serio è sempre passato di qui senza mai pensare che in fondo Bergamo è una città che vale la pena visitare. In realtà Bergamo (sia la città alta che quella bassa) è davvero una città imperdibile che può essere visitata sia rimanendoci qualche giorno, ma anche passando da qui per poche ore.

Cosa vedere a Bergamo: Tutti i luoghi da non perdere

Bergamo è una città splendida, il centro storico è ricco di fascino e qui potresti trascorrere ore a perderti nei vicoletti della città ad ammirare palazzi, chiese e musei. In questa guida troverai tutti i luoghi più belli e importanti di Bergamo che ti faranno innamorare di questa città.

Funicolare

From Bergamo Alta to Bergamo Bassa

Il modo migliore per raggiungere Bergamo Alta è usare la funicolare storica. Questa funicolare davvero pittoresca è stata inaugurata nel 1887 ed è davvero un orgoglio in città. Ci sono due tratte disponibili:

  • tratta funicolare Bergamo Bassa – Bergamo Alta
  • tratta funicolare Bergamo Alta – Colle di San Vigilio

La funicolare si raggiunge tranquillamente a piedi dalla stazione o da uno dei parcheggi e porta nel centro di Bergamo Alta. Mentre la seconda tratta permette di raggiungere il Colle di San Vigilio, da cui ammirare un panorama mozzafiato sulla città.

Bergamo Alta è anche raggiungibile a piedi, ma il cammino in salita non è particolarmente semplice ed è consigliabile percorrerlo al contrario per tornare da Bergamo Alta a Bergamo Bassa.

Le mura difensive

Porta San Giacomo

Bergamo è una delle poche città del Nord Italia il cui centro storico è completamente circondato da mura difensive. Le mura del centro storico di Bergamo sono conservate molto bene e il modo migliore per ammirarne la bellezza e percorrere le vie esterne. Qui potrai rilassarti in uno dei tanti giardini presenti lungo il percorso.

Queste mura sono entrate nel 2017 tra i patrimonio dell’UNESCO insieme ad altre mura di protezione costruite durante il tempo in cui esisteva la Repubblica di Venezia.

Basilica di Santa Maria Maggiore

Basilica Santa Maria Maggiore

La grande Basilica di Santa Maria Maggiore è, con il suo campanile, uno dei simboli della città. Una delle particolarità di questo luogo è che manca la facciata principale, ma c’è una spiegazione a questo. La chiesa era collegata al palazzo vescovile e non sembrò necessario creare una facciata principale per la Basilica. Per accedere all’interno potrai utilizzare una delle quattro porte comprese quelle dei leoni. All’interno rimarrai meravigliato dalla bellezza barocca dei decori. Per gli amanti della musica classica, all’interno della Basilica di Bergamo di trova la tomba del compositore Donizetti.

  • Costo: €3
  • Orari: 9-18 (in settimana chiusa a pranzo)

Duomo

La cattedrale di Sant’Alessandro, conosciuto anche come il Duomo di Bergamo è il mix di diversi strati architettonici di diverse epoche. Basti pensare che questo era un luogo di culto già in epoca paleocristiana. Fra le cose più belle da vedere all’interno del Duomo, Cappella del crocefisso e le tele di Tiepolo.

Cappella Colleoni

Bergamo, Lombardia, Italia

La cappella Colleoni si trova in Piazza Duomo ed è il mausoleo del condottiero rinascimentale Bartolomeo Colleoni. L’architettura di questo mauseoeo lascia a bocca aperta iniziando dalla facciata con losanghe bianche, rosse e nere. L’opera è  il capolavoro dello scultore del 400 Giovanni Antonio Amadeo. All’inteno della Cappella troverai la statua dorata e il sarcofago del condottiero Colleoni.

  • Orari: tutti i giorni 9–12:30, 14–18
  • Costo: gratuito

Il Palazzo della Regione

BGscienza10

Il Palazzo della Ragione è il palazzo comunale più antico d’Italia.  Piazza Vecchia ospita il Palazzo della regione e a lato il Campanone, un’antica torre ghibellina. Questa è una delle poche torri rimaste e che valsero a Bergamo il nome di città dalle cento torri. La particolarità di questa torre è che ogni giorno alle 22 la grande campana suona cento rintocchi. Esattamente come si faceva un tempo per dare inizio al coprifuoco e invitare i cittadini a tornare a casa.

Alla scoperta della stracciatella

In pochi sanno che il gelato gusto stracciatella è stato inventato proprio qui nella gelateria “La Marianna”. Nato nel 1961 dalla voglia del mastro gelataio di creare qualcosa di nuovo, questo nuovo gusto nasce grazie all’ispirazione della famosa zuppa romana chiamata proprio stracciatella, e in cui l’uomo viene stracciato nella zuppa creando una consistenza e un sapore unico. Dopo moltissimi tentativi, il gelataio Enrico Panattoni, creò questo nuovo gusto al fior di latte con pezzi finissimi di cioccolato nero, e tutt’ora si può provare a Bergamo la stracciatella originale.

Le botteghe storiche

Bergamo alta è famosissima per le sue botteghe storiche. Qui potrai trovare centinaia di negozi che sembrano quasi fermi nel tempo, con arredi vintage e uno stile unico che ti riporterà indietro nel tempo. Entra in questi piccoli negozi per scoprire l’artigianato del posto o comprare qualcosa di bello, ma cerca sempre di notare i dettagli impeccabili di questi luoghi. Tra l’altro in pochi sanno che per questioni di estetica nessun negozio di Bergamo alta può utilizzare neon per illuminare vetrine e interni, e tutti seguono questa regola tranne un negozio solo a cui è stato permesso di farlo. Il negozio in questione è Kiko, gestito dalla azienda Percassi che ha reso Bergamo famosa in tutto il mondo.

Piazza Vecchia

Bergamo, piazza vecchia - Blue hour

Piazza Vecchia è fra i luoghi più importanti della movida serale bergamasca.  Qui passano le serate gli studenti universitari e i ragazzi dei paesi vicini. Ma non solo, questa è una delle piazze più belle, e a dirlo non siamo noi ma il celebre architetto Le Corbusier, che la definì “la piazza più bella d’Europa”.

Visitare Bergamo Bassa

Per ogni città alta c’è sempre una città bassa… e quella di Bergamo merita sicuramente una visita. Anche la città bassa è ricca di storia e per goder appieno di Bergamo Bassa il nostro consiglio è quello di iniziare la passeggiata dal Sentierone, ovvero da Piazza Matteotti, uno di quei luoghi che è da sempre un punto di riferimento per la città. Prendi il tempo necessario per guardare i negozi e dare uno sguardo al programma del e. Qui si svolgono spettacoli interessanti e anche il famoso Festival Jazz di Bergamo.

Dove mangiare a Bergamo

Anche dal punto di vista culinario Bergamo passa in sordina, ma in realtà qui potrai assaggiare dei piatti unici, tra i migliori in Lombardia. Ci sono diverse cose tipiche che se mangi a Bergamo devi assolutamente assaggiare, a partire dai formaggi di cui ben 9 sono DOP. Il primo piatto può essere solo uno, ovvero i casoncelli, una pasta ripiena squisita cucinata con burro, salvia e pancetta. Per gli amanti della carne qui è semplicemente un paradiso, tra salumi e la lepre, mentre non saltare il dolce. Quelli tipici sono la polenta e osei, ovvero pasta di mandorle, pan di spagna e cioccolato, e la torta Donizzetti, una specie di ciambella con albicocche candite e maraschino. Segnati questi indirizzi dei ristoranti e pasticcerie migliori di Bergamo dove provare queste specialità.

Casoncelli bergamaschi
  • Trattoria Parietti: questa è la trattoria più autentica e vera di tutta la zona. Aperta nel 1974, qui trovi tutti i piatti della tradizione bergamasca cucinati con sapienza ma soprattutto con il cuore. Gli ingredienti sono altissima qualità, il vino prodotto dalla casa è ottimo e i prezzi sono contenuti
  • Da Mimmo: questa trattoria si trova a Bergamo Alta ed è stata aperta in un palazzo originale del 1300. Ogni piatto è una esperienza incredibile, ed è sicuramente questo il posto giusto per provare i casoncelli, i formaggi premiati bergamaschi e anche altri piatti della tradizione come coniglio e brasato. Se ti piace la cucina della tradizione, questa è una tappa indispensabile
  • Panificio pasticceria Nessi: questo è un tempio del pane e dei dolci, si trova all’ingresso di Bergamo Alta, e un fermata qui è necessaria. Potrai trovare prelibatezze di ogni tipo, ma soprattutto potrai assaggiare la migliore polenta e osei, ovvero il dolce tipico di Bergamo
  • Tresoldi La Boutique del Pane: se sei a Bergamo bassa, fermati da Tresoldi dove troverai prodotti di panetteria incredibili, ma anche qui potrai assaggiare un’ottima polenta e osei

Dove dormire a Bergamo

Bergamo è una bellissima città e anche se vicina a Milano, merita di essere visitata come si deve, dormendo qui e gustandosi la città di sera quando le persone vanno via. Abbiamo selezionato i migliori hotel e B&B di Bergamo dove dormire per ogni fascia di prezzo, sia in città alta che a Bergamo bassa.

GombitHotel – Credit: Booking.com

I migliori hotel a Bergamo dove dormire

  • Bergamo Alta Guest House (Bergamo Alta): questi appartamenti si trovano proprio a Bergamo Alta, a pochi passi da tutto e sono davvero pittoreschi, specialmente il monolocale con balcone affacciato in una delle tante piazzette di questa città
  • Domus Solarii Holiday Hotel (Bergamo Alta): un albergo in stile classico ma comodo e ben curato per chi vuole stare al centro di Bergamo Alta ma senza pagare un occhio della testa. L’accoglienza è ottima e qui si sta proprio bene
  • GombitHotel (Bergamo Alta): questo è un hotel di design proprio nel centro di Bergamo Alta, e qui ogni dettaglio è pensato e selezionato con cura e con gusto. La comodità delle camere è unica ma soprattutto la vista dalle finestre è incredibile in contrasto con la raffinatezza contemporanea dell’hotel
  • Donizetti Residence (Bergamo Bassa): per chi cerca la comodità, questo residence offre stanze con angolo cottura e tutti i comfort per poter visitare Bergamo ma avere a disposizione una casa vera e propria
  • Bergamo Bella B&B (Bergamo Bassa): se hai un volo da Bergamo e vuoi visitare la città, questo B&B è il posto giusto perché oltre a essere curatissimo e comodo, si trova in una posizione strategica, non troppo distante dall’aeroporto. Inoltre la struttura offre trasferimenti in aeroporto 24 ore su 24

Cerchi un hotel a Bergamo? Controlla le offerte e risparmia

Dove parcheggiare a Bergamo

Bergamo è molto ben collegata sia con Milano che con l’aeroporto di Orio al Serio con treni e shuttle bus, ma per chi decide di venire qui in macchina, potrebbe essere un po’ complicato trovare un parcheggio. Per via degli stretti vicoli medievali e visto che la città alta non è raggiungibile in auto, bisogna parcheggiare la propria macchina nella città bassa.

Puoi lasciarla sia nelle strade vicine alla stazione, ma la soluzione migliore è usare uno dei parcheggi privati multipiano in centro città. Tutti i parcheggi liberi sono segnalati in giro per Bergamo con dei tabelloni elettronici.

  • Parcheggio Central Parking, Via Pietro Paleocapa 3
  • Parcheggio del Centro, Via Borfuro 4
  • Parcheggio Piazza Libertà, Piazza della Libertà

Se ci sono posti disposizione, puoi provare anche a parcheggiare l’auto direttamente a Bergamo Alta, anche se consigliamo di raggiungere il borgo alto di Bergamo con la funicolare, perché qui c’è una disponibilità davvero limitata di posti auto.

  • Parcheggio ATM, Piazza Mercato del Fieno 2

Salva su Google Maps tutti i luoghi da visitare a Bergamo Alta e Bergamo Bassa

Letture consigliate

OffertaBestseller No. 1
Lombardia
  • Carulli, Remo (Autore)

Cerchi un alloggio in Lombardia? Controlla le offerte su Booking

Cosa vedere a Milano

Dove dormire a Milano e Lombardia

Cosa vedere nei dintorni di Milano

Gayly Planet partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire un guadagno fornendo link al sito Amazon

Correlati