Italia

Chiamami col tuo nome: tutte le location dove è stato girato il film di Luca Guadagnino

Daniele - Gayly Planet |

Chiamami col tuo nome: tutte le location dove è stato girato il film di Luca Guadagnino

Dai primi istanti della pellicola di Luca Guadagnino Chiamami col tuo nome (in originale Call Me By Your Name) avevamo capito che sarebbe diventato un film a cui saremmo rimasti molto legati, anche per i luoghi del film che nella pellicola vengono mostrati in tutta la loro bellezza. Anche se il libro originale è ambientato in Liguria, il film è tutto ambientato in diverse parti della Lombardia, nello specifico tra Crema, cremasco, lago di Garda e Bergamo, zone che per la prima volta sono state mostrate in tutto il loro splendore. Scopriamo dove si trovano tutte le location in cui è stato girato Call me by your name in questo articolo, mentre in basso potrai trovare un itinerario di un weekend sulle orme di Elio e Oliver.

Alla fine di questo articolo potrai trovare tutti gli indirizzi dei luoghi di cui parliamo in questo articolo, salvati in una cartina di Google Maps da tenere sullo smartphone e da usare con comodità tutte le volte che vuoi.

Chiamami col tuo nome location

Spaziando tra campagne, laghi, cascate e borghi, la Lombardia di Call me by your name è un insieme di location totalmente inaspettate, e sono una parte molto importante della narrazione del film. Abbiamo cercato e trovato tutti luoghi del film per poter rivivere sulla nostra pelle le emozioni che hanno fruttato a Luca Guadagnino un premio Oscar.

OffertaBestseller No. 1
Chiamami Col Tuo Nome
  • Chiamami Col Tuo Nome
  • dvd
  • Armie Hammer
  • Timothèe Chalamet
  • Michael Stuhlbarg

Villa Vimercati Griffoni Albergoni

La villa dove i protagonisti del film Elio e Oliver si incontrano per la prima volta e dove danno inizio alla loro storia d’amore estiva è Villa Vimercati Griffoni Albergoni. La villa del film di Guadagnino è una villa nobiliare costruita agli inizi del 1500 e si trova a pochi chilometri da Crema, più precisamente a Moscazzano.

Villa Vimercati Griffoni Albergoni

La villa, che in passato ospitava spesso le famiglie bene di Crema, è stata da poco venduta e si spera verrà aperta al pubblico per poterla visitare a tutte le persone che ogni giorno passano da qui per poter vedere dove sono state girate le parti più belle del film.

Guardando il film poi si nota un arredamento in pieno stile anni 80 (il film è ambientato del 1983). Alcune settimane prima dell’inizio della produzione, la villa è stata arredata con mobili, oggetti e decorazioni che rimandassero agli anni 80. Oggi ovviamente quell’arredamento è solo un ricordo.

Ingresso laterale della Villa Vimercati Griffoni Albergoni

Seppure la villa è chiusa, si può vedere la sua facciata principale dal grande cancello in via Roma, mentre se ti sposti in via Montodine, sulla strada a destra della villa, potrai vedere uno scorcio della torre dove Oliver ed Elio hanno le loro prime esperienze amorose, oltre che il portoncino verde, spesso usato dai protagonisti per entrare o uscire in bicicletta. In passato capitava di trovare la villa aperta e si poteva gentilmente chiedere di dare una veloce occhiata, ma dopo la vendita dell’intero stabile non è più possibile.

  • Indirizzo: via Roma 15 (cancello principale) e via Montodine (portoncino verde e torre) a Moscazzano

Cremasco: tutte le location fuori da Crema

Uno scorcio caratteristico di Montodine con i cortili antichi delle case perfettamente mantenuti

Il Cremasco è uno dei principali protagonisti del film grazie agli scorci autentici di questa zona che sembra rimasta ferma nel tempo. Tra i bellissimi borghi presenti nel film ci sono Pandino, con il meraviglioso castello visconteo e il monumento ai caduti dove Oliver ed Elio si dichiarano l’uno all’altro, e Montodine, da dove i due ragazzi prendono la corriera azzurra per andare a Bergamo.

  • Pandino: castello visconteo e monumento dei caduti, Piazza Vittorio Emanuele III, Pandino
  • Montodine: piazza XXV Aprile, Montodine

Oliver e Elio amano andare in bici, sentire il profumo della campagna e fare il bagno nei fiumi che interrompono la pianura lombarda. Le gite in bici dei due protagonisti ci mostrano quella che è la campagna di Crespiatica nel lodigiano e quella nei dintorni di Crema, a Pandino. Siamo nel cuore della media pianura lombarda. Se sei amante della bici puoi percorrere una delle tante piste ciclabili della zona. Partendo da Gradella potrai arrivare Pandino e fare tappa in uno dei tanti caseifici della zona.

  • Indirizzo ciclabile nella cartina Google in basso
Laghetto dei riflessi

In queste campagne ci sono anche i Fontanili cremaschi, ovvero delle vasche di acqua cristallina dove le persone del posto vanno in estate a fare il bagno, e tanti laghetti tra cui quello dei Riflessi, luogo in cui per la prima volta Oliver ed Elio si scambiano un bacio.

  • Fontanile Quarantina: Via Cascina Volpino , Capralba CR
  • Laghetto dei Riflessi: 45.39773, 9.7114 (coordinate Google Maps)

Il laghetto dei Riflessi è un luogo particolarmente conosciuto in questa zona. C’è il divieto di balneazione, ma malgrado questo, con il caldo non sarà difficile vedere persone immergersi nell’acqua fresca e godersi questo piccolo pezzo di paradiso.

Ingresso della Cascina San Giorgio

Se vuoi esplorare al meglio le cone della campagna cremasca, ci sono tantissimi altri luoghi incredibili dove è stato girato il film. Visita la cascina dove Elio e Oliver si fermano a bere un bicchiere d’acqua o la stazione del treno in cui i due ragazzi si salutano per l’ultima volta (nel film è la Stazione di Clusone ma in realtà è una piccola stazione ferroviaria fuori Crema).

  • Cascina San Giorgio: località Cascina San Giorgio
  • Stazione di Pizzighettone: 45.18188, 9.77722 (coordinate Google Maps)

Crema

Edicola di Crema

Crema fa da cornice perfetta alla storia tra Oliver e Elio e qui passeggiando si verrà catapultati letteralmente nel film. Una delle prime uscite dei due protagonisti non ancora innamorati è nel centro di Crema. Ci arrivano in bicicletta dall’abitazione di Elio e sarebbe impossibile non innamorarsi della bellezza di questa città. I ciottoli delle stradine del centro, i portici e la maestosa Piazza Duomo che si vede nelle inquadrature di Guadagnino rendono giustizia a questa città lombarda. Una volta qui ovviamente parti da Piazza Duomo, dove potrai vedere la Torre dell’Orologio che si vede anche nel film, per partire alla scoperta di questa città.

Bar del Duomo a Crema

Ma oltre a Piazza Duomo a Crema sono state girate molte altre scene come quella in cui Elio regala un libro di poesie alla sua “fidanzata”, ma soprattutto il momento in cui le mani di Elio e Oliver si sfiorano davanti all’edicola storica, ancora in funzione e la meravigliosa porta dove i due si dichiarano completamente dicendosi che si sarebbero voluti baciare se fosse stato possibile. Su questa porta in legno, diventata una mecca di chi viene in città a visitare le location del film, si legge in piccolo la frase sussurrata da Oliver: “I’d kiss you if I could” (“Ti bacerei se potessi”). È un luogo davvero molto emozionante.

  • Bar del Domo: piazza del Duomo
  • Edicola: piazza del Duomo
  • Porta del bacio: via Marazzi 1
  • Vicolo del libro delle poesie: 45.36259, 9.68627 (coordinate Google Maps)

Sirmione

Uno degli scorci della Casa di Catullo a Sirmione

Una dei posti più belli che Luca Guadagnino mostra a chi vede il suo film Chiamami col tuo nome è quello del Lago di Garda. Questo lago è il punto di unione di 3 regioni, molto diverse fra loro per storia, cultura e tradizioni. In particolare fra le città che si affacciano sul Lago di Garda, il regista sceglie Sirmione ed è qui che il professor Perlman porta con sé i ragazzi per far vedere la statua rinvenuta nelle acque. Nello specifico la scena è girata in quella che fu la casa del poeta Catullo, autore di versi pregni d’amore e per la bella Lesbia. La spiaggia invece dove è rinvenuta la statua è invece la Spiaggia Giamaica. Il consiglio è di partire da Sirmione per scoprire le bellezze del Lago di Garda e lasciarsi conquistare dal borgo di Bardolino dove potrai coccolarti in una delle strutture termali della città.

  • Casa di Catullo: Piazzale Orti Manara, 4, 25019 Sirmione BS
  • Jamaica Beach: Jamaica Beach, Lago di Garda, 25019 Sirmione BS

Le cascate Serio

Le cascate del serio sulle Alpi Orobie

Siamo quasi alla fine del film. Pochi giorni e Oliver dovrà lasciare l’Italia e tornare in America. L’occasione per i due ragazzi di rimanere soli è una gita alle cascate Serio, che nascono dal fiume Serio e dalle Alpi Orobie. Questa cascate solo le seconde più alte in Italia (dopo quelle dello Stroppia a Cuneo) e si tuffano da un altezza di 1800 metri. Se vuoi visitarle controlla le giornate di apertura del percorso che parte da Valbondione (la città dove si trovano le cascate Serio). Le cascate si possono sempre vedere da lontano, ma per avvicinarsi bisogna aspettare le poche aperture che vengono effettuate ogni anno.

Bergamo

Bergamo è una delle ultime tappe del film. In questa città Elio e Oliver si scambiano un bacio appassionato. Bergamo è una vera perla fra le città lombarde qui modernità e tradizione di tengono per mano come anime della stessa identità. Le scene del film sono girate a Bergamo Alta, dal film potrai vedere il Duomo, cuore pulsante del centro storico, ed è da qui che potrai partire alla scoperta della città. Trovi di seguito i punti che si vedono nel film. L’hotel in cui Oliver ed Elio dormono si chiama Hotel Agnello d’Oro ma purtroppo ha chiuso e non si sa se riaprirà una nuova struttura.

  • Hotel Agnello d’Oro: via Gombito 22
  • Fontana del Gombito: via Gombito 14
  • Piazza del ballo: piazza Padre Reginaldo Giuliani, di fronte la Basilica di Santa Maria Maggiore

Salva su Google Maps tutte le location del film Chiamami col tuo nome

Letture consigliate

OffertaBestseller No. 1
Lombardia
  • Carulli, Remo (Autore)

Cerchi un alloggio in Lombardia? Controlla le offerte su Booking

Cosa vedere a Milano

Dove dormire a Milano e Lombardia

Cosa vedere nei dintorni di Milano

Gayly Planet partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire un guadagno fornendo link al sito Amazon

Correlati