Italia

Cammino del Salento: da Lecce a Leuca a piedi

Gayly Planet |

Cammino del Salento: da Lecce a Leuca a piedi

Il Cammino del Salento: Tutto quello da sapere, informazioni essenziali, tappe, tempi di percorrenza, passaporto del pellegrino e mappa

Il Salento è una parte della Puglia con tantissime cose da fare e scoprire e sono sempre tantissime le persone che scelgono di visitare questi luoghi. Ma non bisogna pensare a questa regione come un luogo dove andare solo al mare, perché ultimamente sono nati tanti modi per visitare questa regione, come per esempio il Cammino del Salento.

Il Cammino del Salento è un percorso lungo fino a 135km che invita i visitatori a scoprire il Salento autentico percorrendo un percorso a piedi che da Lecce arriva a Santa Maria di Leuca e a scelta tra un tragitto interamente pensato per costeggiare il mare, oppure un percorso in parte dedicato ai borghi del Salento, in parte dedicato alla costa.

In questo articolo troverai tutte le informazioni necessarie da sapere per fare il Cammino del Salento, le tappe, i tempi di percorrenza e come ottenere il passaporto del pellegrino.

Cammino del Salento: percorsi

Il Cammino del Salento prevede due percorsi con delle tappe in parte diverse:

  • La Via del Mare, 115 km in 5 tappe, per costeggiare l’Adriatico facendo alcuni piccoli tratti anche sulla sabbia
  • La Via dei Borghi, 135 km in 6 tappe, per scoprire i paesaggi campestri tra borghi e muretti al secco, e quindi arrivare al mare

Entrambi i percorsi del Cammino del Salento permettono di visitare questo località in modo alternativo e meno turistico, potendosi godere non solo i luoghi più famosi ma anche tutti quegli scorci che rendono unico il Salento.

Cammino del Salento GPX e segnalazioni

Percorrere il sentiero del Cammino del Salento è molto semplice, in quanto tutto il percorso è segnalato tramite frecce arancioni che si trovano lungo il percorso. Ma come ogni trekking e cammino, nulla è più utile di una mappa GPX, ovvero una mappa GPS con tutto il percorso segnalato e tracciato .

Puoi scaricare la mappa del Cammino del Salento GPX gratuitamente e in automatico tramite il sito ufficiale del Cammino, e se non hai un orologio GPS o dei device per il trekking, puoi tranquillamente scaricare l’app “Outdorractive” e caricare le mappe GPX del Cammino del Salento.

Cammino del Salento tappe

Ma quali sono i luoghi che attraversa il Cammino del Salento? Entrambi i percorsi del Cammino del Salento partono a Lecce ma vanno in due destinazioni mediane diverse per poi re-incontrarsi a Otranto e procedere entrambi per le ultime tre tappe sulla stessa via. Come dicevamo “La via del Mare” è un percorso che costeggia sempre il mare Adriatico, mentre “La via dei Borghi” parte da Lecce, prosegue nell’entroterra e poi da Otranto procede seguendo la costa Adriatica.

Da Lecce a Sternatia – 22 km/5 ore (La via dei Borghi)

La prima tappa del Cammino del Salento parte da Porta Napoli e arriva a Sternatia nel cuore della Grecìa Salentina. Un percorso che nel tragitto passa da San Donato di Lecce e fra palazzi nobiliari, pagghiare e menhir alle porte di Galugnano, fino ad arrivare a Sternatia. Qui si possono visitare le meraviglie della città come il palazzo baronale Granafei, il frantoio ipogeo e la Porta Filia e scoprire le tradizioni della cultura greco-salentina.

Potrebbe interessarti

Da Sternatia a Corigliano D’Otranto – 20 km/4 ore (La Via dei Borghi)

La seconda tappa del Cammino collega Sternatia a Corigliano d’Otranto. In questa tappa si passa da Soleto, imperdibile la sua Chiesa di Santo Stefano e la guglia di Raimondello Orsini, si arriva poi a Galatina e infine a Corigliano d’Otranto.

Potrebbe interessarti

Da Corigliano a Otranto – 27 km/7 ore (La via dei Borghi)

La terza tappa collega Corigliano a Otranto. Da Corigliano percorrendo strade sterrate di campagna si arriva a Cursi, Giurdignano, comune conosciuto come il giardino megalitico d’Italia per l’incredibile presenza di menhir, arrivando infine a Otranto.

Potrebbe interessarti

Da Lecce a Santa Foca – 25 km/6 h (La Via del Mare)

Partendo da Porta Napoli nella meravigliosa Lecce, si attraversa il centro storico della città tra palazzi in barocco e scorci indimenticabili, per poi ritrovarsi in campagna diretti verso il mare. Si incrocia il borgo di Acaya, un esempio bellissimo di borgo fortificato. Da qui si arriva alla riserva naturale delle Cesine incontrando per la prima volta il mare. Camminando sul sentiero Torre Specchia Ruggeri si raggiungerà San Foca.

Da San Foca a Otranto – 24 km/6,5 ore (La Via del Mare)

Da San Foca si arriva al parco archeologico di Roca Vecchia dove si trova la meravigliosa Grotta della poesia. Goditi la meraviglia di questa piscina naturale e prosegui verso Torre dell’Orso dove tra pinete e viste sul mare emozionanti, come quando si scorgono “Le due sorelle”, si arriva ai faraglioni di Sant’Andrea, uno dei luoghi più affascinanti della costa. Dopo i faraglioni si prosegue per i laghi Alimini e la baia dei Turchi, e infine Otranto.

Potrebbe interessarti

Da Otranto a Santa Cesarea Terme – 23 km/6 ore

Da Otranto i due cammini procedono sullo stesso percorso. Con questa tappa è possibile ammirare la famosa Torre del Serpe, la cava di bauxite per poi proseguire al Faro Palascìa (Punta Palascia è il punto più a est dell’Italia), torre Sant’Emiliano, fino a Porto Badisco, il primo approdo di Enea, descritto nell’Eneide di Virgilio e arriva infine a Santa Cesarea Terme. 

Potrebbe interessarti

Da Santa Cesarea Terme a Marina Serra – 26 km/7 ore

La quinta tappa prosegue fra sentieri e antichi tratturi (tratturo Zubibo) per arrivare in insenature naturali di acqua fredda come Acquaviva, passando da Tricase Porto e infine giunge a Marina Serra, una delle piscine naturali del Salento più incredibili.

Potrebbe interessarti

Da Marina Serra a Santa Maria di Leuca – 22 km/6 ore

La sesta e ultima tappa del Cammino del Salento parte da Marina Serra e raggiunge Santa Maria di Leuca, passando da Corsano, Marina di Novaglie, il Sentiero delle Cipolliane e infine, con l’ultimo sforzo di salire i 284 gradini arriva al Santuario de Finibus Terrae a Santa Maria di Leuca. E indescrivibile lemozione nellarrivare qui.

Ti potrebbe interessare

Cammino del Salento dove dormire

Ci sono due modi per poter fare il Cammino del Salento. Se si partecipa a un cammino di gruppo organizzato da Cammino del Salento nel costo del pacchetto saranno inclusi anche i B&B. Se invece vorrai camminare lungo uno dei due percorsi in autonomia dovrai prenotare tu le strutture. Nella guida qui sotto potrai leggere consigli e info su dove alloggiare in Salento, i consigli e le migliori strutture da prendere.

https://wearegaylyplanet.com/italia/dove-alloggiare-salento/

Cammino del Salento Mappa

In questa cartina di Google Maps puoi trovare tutti i principali luoghi che vengono toccati dal Cammino del Salento, con entrambi i percorsi.

Passaporto del Cammino del Salento

Come tutti i cammini anche il Cammino del Salento permette di collezionare i timbri dei luoghi visitati da apporre sul Passaporto del Pellegrino. Il passaporto del Cammino del Salento è un documento dove è possibile apporre i 18 timbri in ogni borgo raggiunto, e annotare le proprie impressioni e pensieri sul Cammino del Salento, gli incontri fatti, le esperienze che si vivono lungo il percorso. Il passaporto del Cammino del Salento ha un costo di 15€, è composto da 40 pagine e si può ordinare online.

Cose essenziali da portare lungo il Cammino del Salento

Il percorso del Cammino del Salento è molto facile da percorrere in quanto non sono previsti grandi dislivelli (quasi tutto il percorso è in piano) e il terreno è in metà in asfalto e metà in sterrato. Per fare questo percorso è essenziale avere delle ottime scarpe da trekking o comunque scarpe comode per camminare meglio se traspiranti, delle borracce termiche e uno zaino da viaggio. Se deciderai di fare il bagno poi non dimenticare di mettere nello zaino il costume da bagno e delle scarpette da scoglio in quanto la costa adriatica e le tappe del Sentiero sono lungo la costa rocciosa del Salento Adriatico.

Consulta le nostre guide

Cerchi un alloggio in Salento? Scopri la nostra guida!

Lecce

Gallipoli

Borghi e città

Spiagge in Salento

Dove dormire in Salento

Leggi tutti gli articoli e le guide del Salento

Correlati