Italia

Otranto (Salento): Cosa vedere, dove mangiare e dove dormire

Gayly Planet |

Otranto (Salento): Cosa vedere, dove mangiare e dove dormire

Otranto è la città più a est d’Italia e rientra a pieno titolo fra le città più belle da vedere in Salento. Camminare per i vicoli del centro storico, immergersi nei profumi della cucina di questa terra e riempire gli occhi dell’azzurro del mare è qualcosa che difficilmente si ricapiterà. Inoltre per via delle sue costruzioni e della sua storia, Otranto è rientrata nel circuito dei Borghi più Belli d’Italia e una volta arrivati qui non ci metterai troppo a capirne il motivo.

Otranto: Dove si trova

Se ti stai chiedendo dove si trova Otranto, la risposta è semplice. Come dicevamo è la città più a est in Italia e si trova in Salento, Puglia, più o meno sul lato opposto di dove si trova Gallipoli. Si raggiunge facilmente da qualunque parte della Puglia sia in macchina che in treno.

Otranto cosa vedere: Tutti i posti più belli da vedere

Otranto ha origini antichissime, la città infatti è stata messapica, greca, romana, bizantina, gotica, normanna, sveva, angioina e aragonese. Ogni civiltà e popolo che qui ha trovato terreno fertile ha lasciato qualcosa e questo mix rappresenta nel migliore dei modi la Puglia con la sua cultura, le spiagge, il cibo e l’ottimo vino. Qui si respira la Puglia autentica e il Salento, fatta di spiagge e cultura, di buon cibo e ottimo vino.

Alla fine di questo articolo potrai trovare tutti gli indirizzi dei luoghi di cui parliamo in questo articolo, salvati in una cartina di Google Maps da tenere sullo smartphone e da usare con comodità tutte le volte che vuoi.

Centro storico di Otranto

Il centro storico di Otranto è un fitto dedalo di stradine e vicoli. Le case bianche, una accanto all’altra, rendono l’atmosfera affascinante e unica. Prenditi il tuo tempo per camminare e perderti, entrare nei tanti negozi di artigianato locale e semplicemente lasciarti ispirare da queste strade che sono state calpestate da culture millenarie.

Porta Alfonsina

La porta Alfonsina segna l’ingresso al centro storico di Otranto. Il nome della Porta di Otranto ricorda il duca di Calabria, Alfonso d’Aragona, che liberò la città dall’invasione turca nel 1480.

La porta è famosa per la sua apertura sulla parte superiore che serviva in tempo remoti a far scorrere liquidi bollenti, come olio e acqua, per contrastare i nemici. Vicino la Porta Alfonsina, nei pressi della cortina del fossato, si possono vedere anche due torri: la torre Ippolita e la torre Duchessa.

  • Indirizzo: Via D’Aragona A, 20, 73028 Otranto LE
  • Sempre aperta

Basilica di San Pietro a Otranto

Questa Basilica risale al IX secolo ed è una chiesa bizantina. Con molta probabilità fu la prima basilica della città e fra le cose che la rendono uno dei luoghi più belli di Otranto sicuramente ci sono gli affreschi e le iscrizioni in lingua greca che riempiono tutte le pareti. Vale davvero la pena entrarci.

  • Orari: tutti i giorni, 10-13 e 16:30-19:30
  • Costo: gratuito

Cattedrale di Otranto

La Cattedrale di Otranto è forse una delle chiese più visitate e importanti di tutto il Salento. Venne realizzata alla fine dell’anno mille (quando in queste terre dominavano i normanni) sui resti di un’antica domus romana, un villaggio messapico e un tempio Paleocristiano.

All’interno della struttura si possono rintracciare vari elementi che rendono la Cattedrale ancora più suggestiva. Gli elementi arabi, romanici e barocchi si fondono insieme e sono come le pagine di un libro di storia della città. L’elemento più interessante di tutta la Cattedrale è il mosaico che si trova sul pavimento, è il più grande d’Europa e il suo significato è ancora oggi oggetto di studi.

  • Orari: Tutti i giorni, 7:00-12.00 e 15:00-17:00
  • Costo: gratuito

Cripta della Cattedrale di Otranto

La cripta di Otranto si trova proprio all’interno della Cattedrale. Risale all’XI secolo ed è realizzata con 68 colonne in marmo con capitelli in diversi stili: dorico, dorico-romanico, corinzio e ionico. Una volta entrati nella Cattedrale non puoi perdere una visita in questo luogo davvero affascinante.

Castello Aragonese di Otranto

Il castello di Otranto è una di quelle attrazioni che impossibile non vedere quando si decide di visitare la città. La pianta del castello è a forma pentagonale con tre torri angolari e circondato per metà da un fossato. All’ingresso del Castello si può vedere lo stemma di Carlo V. L’interno del Castello oggi è utilizzato come museo di mostre temporanee che rendono unica l’offerta espositiva di Otranto.

  • Orari: tutti i giorni, 10:00-13:00
  • Costo: € 3

Resti dell’Abbazia di San Nicola di Casole

I resti dell’Abbazia di San Nicola di Casole si trovano a circa un chilometro di distanza da Otranto. Sebbene rimanga davvero poco dell’Abbazia è interessante visitare questo luogo per la storia del monastero i cui manoscritti sono oggi conservati nei musei più importanti del mondo.

  • Indirizzo: Coordinate nella cartina di Otranto su Google Maps qui sotto

Ipogeo Messapico di Torre Pinta

Foto di Fiore Silvestro Barbato con licenza Creative Commons

La particolarità di questo ipogeo costituisce proprio il suo fascino. L’ipogeo si trova in una proprietà privata e precisamente all’interno della Tenuta Torre Pinta. Si tratta di una torre colombaia e una volta varcato l’ingresso ti troverai in un lungo corridoio di 33 metri con tantissime cellette ricavate sulle pareti.

Per visitare l’ipogeo bisogna chiedere la gentilezza alla proprietà, la Sig.ra Maria Giovanna, che sempre molto gentilmente permette di vedere il sito.

  • Numero per informazioni: 360263127

Cava di Bauxite Otranto

Una volta arrivati alla cava di Bauxite di Otranto sembrerà di essere su Marte. Il colore rosso intenso della terra e il contrasto del verde della fitta vegetazione rendono questo luogo davvero unico nel suo genere. Si tratta di una cava dismessa e la non presenza dell’uomo da molti anni ha permesso alla natura di riconquistare questo territorio nel modo più spettacolare che esista. Visto che è un luogo molto visitato vicino Otranto abbiamo realizzato una guida sulla cava di bauxite per poter organizzare al meglio questa giornata.

Laghi di Alimini

I Laghi Alimini rappresentano una zona Protetta dal Fai e sono due laghi che sebbene siano vicini sono molto diversi fra loro. Il lago Alimini Grande è di acqua di mare, mentre l’Alimini Piccolo è di acqua dolce. Da qui si possono fare bellissime passeggiate e raggiungere tante calette oltre che la famosa Baia dei Turchi. Inoltre una particolarità della spiaggia degli Alimini è che la sabbia è ricca di ferro e quindi è nera come se fosse sabbia vulcanica.

Faro della Palascia

Uno dei luoghi iconici di Otranto è il maestoso Faro della Palascia dove ogni anno, il primo giorno dell’anno, si aspetta l’alba con canti tradizionali. Qui si vede il primo sole e la prima alba italiana e per questo venire qui il primo dell’anno è una tradizione che si ripete ogni anno e che richiama turisti da tutto il mondo.

Le migliori spiagge a Otranto e dintorni

Otranto è in una posizione incredibile per chi vuole delle spiagge bellissime come poche altre in Salento. Qui potrai trovare spiagge e baie di ogni tipo come spiagge di sabbia bianca, spiagge nere, scogliere, baie nascoste e scogli. Segnati questi indirizzi se vuoi fare il bagno in una delle spiagge più belle di Otranto e dintorni. Trovi tutti gli indirizzi nella cartina di Google Maps qui sotto.

  • Grotta della poesia: una delle piscine naturali più belle di tutto il mondo
  • Faraglioni di Sant’Andrea: un luogo scenografico con acqua cristallina, faraglioni e zone dove fare snorkeling
  • Spiaggia degli Alimini: spiaggia di sabbia bianca e spiaggia di sabbia nera per gli amanti dei lidi, del relax, con acqua cristallina e baretti lungo la costa
  • Baia dei Turchi: una baia con sabbia bianca finissima e mare che sembra di essere ai Caraibi
  • Baia del Mulino d’Acqua: una baia nascosta che sembra una spiaggia in Thailandia. Leggi la guida su come raggiungerla
  • Spiaggia di Porto Grande: un parco naturale selvaggio dove fare snorkeling e trovare pace anche nei giorni più affollati
  • Spiaggia di Porto Badisco: una caletta con scogli e un mare che più azzurro di così è difficile da trovare

Dove mangiare a Otranto

Otranto è una delle città più belle e visitate in Salento e per questo qui si possono trovare tantissimi ristoranti di ogni tipo per assaggiare specialità di terra e di mare pugliesi, magari proprio con un tavolino sul mare. Se vuoi pranzare o cenare a Otranto, salvati gli indirizzi di questi ristoranti, i migliori dove andare a mangiare a Otranto.

I migliori ristoranti a Otranto

  • Retro Gusto: questo è uno dei ristoranti di Otranto più apprezzati. Qui si viene a mangiare pesce che viene cucinato in modo tradizionale ma con un pizzico di contemporaneità. Non te ne pentirai e sicuramente ritornerai
  • Ristorante Classe 80: questo ristorante raffinato è il posto perfetto per assaggiare prelibati piatti di pesce con il miglior pescato e dei crudi di mare da leccarsi i baffi
  • Postofisso Pucceria Agricola: se cerchi qualcosa di veloce ma davvero ottimo, questo ristorante fa al caso tuo. È una rosticceria dove potrai trovare anche le pucce, un pane tipico di Lecce da riempire con i migliori degli ingredienti del posto. Accompagna con una birretta, qui ne troverai tante tutte ottime e selezionate. (Chiuso in inverno)
  • Ristorante La Pignata: questo piccolo ristorante è davvero ottimo. Con uno stile classico, qui potrai provare i piatti della tradizione pugliese, con particolare attenzione alle proposte di pesce
  • Il Ghiottone Ristorante Pizzeria: in questo ristorante potrai provare dei buoni piatti di pesce e di terra (le orecchiette con le rape e la burrata sono il massimo), ma soprattutto qui troverai una pizza davvero buona

Se invece stai cercando un ottimo bar o locale dove fare un aperitivo a Otranto di fronte al mare o in città, allora leggi la nostra guida con tutti i migliori bar dove fare un aperitivo a Otranto.

Dove dormire a Otranto

Otranto è una città davvero molto bella e ricca di cose da fare e per questo è un posto che merita del tempo per viversela al meglio. Se stai cercando un Hotel a Otranto o una casa e B&B abbiamo realizzato una guida per facilitare la scelta. Qui troverai tutte le zone di Otranto dove è preferibile scegliere una casa o un hotel e le migliori strutture da prenotare.

Bianco Mare – Credit: Booking.com

I migliori hotel a Otranto

  • Bianco Mare: questi sono degli appartamenti per le vacanze nel centro storico di Otranto e sono davvero un’ottima scelta. Da poco ristrutturati, qui troverai tutti i comfort ma soprattutto degli spazi colorati e di design dove essere a tuo agio tra un tuffo al mare e un aperitivo a Otranto
  • Vittoria Resort Pool & SPA: se non vuoi rinunciare a nessuna comodità, questo è l’hotel che fa al caso tuo perché potrai trovare delle camere moderne e molto comode, una SPA per trattamenti di ogni tipo e anche una piscina per le giornate in cui vuoi solo riposarti e bere un mojito
  • Palazzo Papaleo: se ti piacciono le dimore storiche e i palazzi antichi, questo hotel è perfetto. Costruito all’interno di un antichissimo palazzo nel centro di Otranto, qui troverai delle camere comodissime e arredate nello stile della casa, ma troverai anche una SPA e una terrazza panoramica con ristorante
  • Masseria dei Monaci: le masserie in Puglia sono un’esperienza vera e propria e se vuoi provarla questo hotel immerso nella natura è il posto giusto. Si trova poco fuori Otranto ma ti permette di goderti nel migliore dei modi questa masseria, oltre che essere vicinissimo alle più belle spiagge nei dintorni di Otranto

Cerchi hotel Otranto? Controlla le offerte e risparmia

Tutti i luoghi di questo articolo su una cartina di Google Maps

In questa mappa trovi tutti i luoghi presenti in questo post. Puoi salvarli in automatico su Google Maps per poterli avere sempre a portata di mano.

Cerchi un alloggio in Salento? Scopri la nostra guida!

OffertaBestseller No. 1
Puglia
  • Dello, Russo William (Autore)

Lecce

Gallipoli

Borghi e città

Spiagge in Salento

Dove dormire in Salento

Viaggiare sicuri: Assicurazione di viaggio

Se in valigia hai messo tutto il necessario per viverti il viaggio nel miglior modo possibile sarà necessario fare la cosa più importante di tutte: assicurarsi. Negli ultimi anni abbiamo imparato quanto sia necessario avere una copertura sanitaria (e non solo) in grado di darti il massimo della tranquillità e assistenza in caso non dovessi sentirti bene o dovessi farti male.

L’assicurazione di viaggio di Europ Assistance è la più completa e efficace e collegandoti tramite il nostro link avrai uno sconto del 10%. Potrai personalizzare l’assicurazione come preferirai, scegliendo le soglie, e le coperture (esempio copertura bagaglio). La Polizza Viaggi Italia ti offre assistenza sanitaria 24 ore su 24 senza limiti di massimali tenendo a carico tutti i costi necessari e offre supporto anche in caso di Covid-19.

Correlati